Cassino, patron Rossi e l’immobilismo generale: “Il campo deve essere sovrano, in un mese…”

E’ tornato a parlare il numero 1 azzurro

Il presidente del Cassino, Nicandro Rossi, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport: “Ovviamente siamo completamente fermi, come tutti, anche se a Cassino, per fortuna, non ci sono focolai e ci sono pochi contagiati. La squadra ha seguito per una settimana un programma personalizzato, poi ci siamo dovuti stoppare completamente, così come sono fermo anche dal punto di vista lavorativo”.

Sul futuro di questa stagione: “Non sarà facile riprendere. Chi ha investito tanto sarà in grande difficoltà; noi siamo comunque già salvi, siamo vicini ai playoff, abbiamo meno problemi. Il campo deve essere sovrano: per me, in quattro settimane, si può concludere il campionato”.

Lascia un commento