Real Monterotondo Scalo, Santi vuol mettere radici: “Partiti da zero, quelle emozioni di Coppa…”

Le sensazioni del numero 1 eretino ai tempi del Coronavirus

“Il portiere impregna di personalità tutta la squadra”. Lo diceva Dino Zoff, nulla di più vero.

L’ufficio stampa rossoblù ha avuto il piacere di intervistare Matteo Santi, il super portiere del Real Monterotondo Scalo.

Cosa significa giocare per questo gruppo e quali sono le emozioni, le impressioni e le parate più belle di questa stagione?!

🗣”Giocare per questo gruppo per me significa TUTTO. In questi due anni abbiamo creato qualcosa di incredibile. Siamo partiti da zero e grazie anche a chi c’era dagli anni precedenti abbiamo creato un gruppo impressionante. Con il tempo siamo diventati più coesi e abbiamo formato qualcosa che sembra essere invincibile. Sarebbe bello continuare a giocare con questo gruppo e con queste persone fantastiche per anni.

L’emozioni che stiamo vivendo in questa stagione sono molte, lottare per stare ai vertici è sempre qualcosa di piacevole e stimolante e ogni partita ci lascia sempre grande entusiasmo, in più abbiamo vinto la Coppa Italia Regionale ed è stato veramente emozionante e posso dire meritata.

Le tre parate più decisive sono quelle della Coppa di andata e anche in campionato ce ne sono state un po’ non ricordo bene tutte, comunque sia non importa la parata più bella, ma i risultati e gli obbiettivi che raggiungiamo tutti insieme.

Non vedo l’ora di tornare a giocare con questo grande gruppo”.

Lascia un commento