Ostiamare unito contro il Coronavirus. Scudieri e D’Astolfo: “Rispettiamo le regole!”

Indica di seguire le indicazioni del Governo il giocatore lidense. A casa con gli altri. Invita tutti i tifosi a rispettare le regole

E’ ferma la Serie D. L’Ostiamare è attualmente seconda in classifica nel Girone G, alle spalle di una fortissima Turris. Tuttavia, adesso il campionato più importante da vincere è quello contro il coronavirus. A causa della diffusione dell’epidemia, anche il calcio dilettantistico ha dato uno stop alle competizioni.

Sono a riposo forzato i giocatori e tutti nelle proprie case. Anche i biancoviola rispettano quanto indicato dal Governo e attendono con pazienza di tornare alla normalità, riprendendo un pallone tra i piedi e rincorrendo il sogno di vincere insieme. Inseguendo adesso una vittoria preziosa. La più grande di tutte, quella della vita: “Restiamo uniti”. Dice D’Astolfo. Il capitano dell’Ostiamare parla direttamente dalla pagina ufficiale Facebook della squadra lidense. Anche Mister Scudieri vuole partecipare al messaggio: “Rispettiamo le regole. Un plauso a chi sta salvando vite”.

Adriano D’Astolfo

In questo momento di difficoltà che mi auguro passerà presto, restiamo uniti e soprattutto rispettiamo le regole. Ed è per questo che io resto a casa”.

Raffaele Scudieri

Saluto i miei ragazzi  che da alcuni giorni, non ho il piacere di allenare e saluto anche i dirigenti dell’Ostiamare. come tutti noi, rispetto le regole. Aiutiamo il personale medico e l’intera Nazione. I nostri concittadini ad uscir fuori da questo momento così particolare, ma che ci darà modo di fare delle riflessioni sulle cose importanti della vita. la salute, gli affetti. Un grande plauso a chi sta salvando vite umane. Sono loro i nostri eroi”.

(Il Faro on line)(interviste@UfficioStampaOstiamare)

(foto@ClaudioSpadolini)

Lascia un commento