Il Latina molla sul più bello. Il ds Di Giuseppe: “Io responsabile, quando si ripartirà…”

Il dirigente nerazzurro analizza la situazione legata all’andamento altalenante dei pontini

Il Latina non è riuscito a dare continuità ai propri risultati, e la compagine nerazzurra è ancora fuori dalla zona playoff, al sesto posto con sei punti in meno del Latte Dolce, quinta forza del girone G.

Di questo ed altro la redazione di Notiziario Calcio ne ha parlato con Marcello Di Giuseppe, direttore sportivo del club: “Io sono il primo ad essere deluso: arrivando a Novembre, il primo posto era già tanto lontano, e la squadra aveva problemi. Mi ritengo il primo responsabile, a me non piace cercare alibi; abbiamo avuto tanti infortuni, non siamo mai stati al completo, però questa non può essere un’attenuante. Nel primo periodo, la squadra ha fatto bene, con due punti a partita; come dice il mister, la squadra si ferma sempre sul più bello, a livello caratteriale abbiamo pagato dazio. Si cerca di analizzare quotidianamente i problemi, ma quando si parla di un’analisi psicologica è anche difficile venirne a capo e metterci una pezza: si parla di motivazione, fame, concentrazione, io mi sento responsabile tanto di quello che è successo, però oggi l’andamento è questo”.

Sul futuro della stagione corrente: “Oggi si fa fatica a parlare di calcio. Se e quando si ripartirà, abbiamo l’obbligo di fare del nostro meglio. Difficile ipotizzare una data di rientro, lottiamo con qualcosa più grande di noi. Speriamo di ripartire, perché significherebbe che l’intero paese italiano può rivedere la luce. In maniera molto positiva, mi auguro che a Maggio si possa tornare in campo, però ad oggi si fa fatica a fare una previsione”.

Lascia un commento