Rieti, stipendi pagati. Lo speranzoso comunicato del club in vista di momenti migliori

Il messaggio del Rieti nel momento di emergenza che sta colpendo tutta Italia e anche tutta la provincia reatina

“Ora c’è una partita più importante da giocare e da vincere e quando sarà vinta torneremo, tutti insieme, a gioire e a continuare a supportare i colori amarantocelesti”. Un comunicato per stare al fianco dei propri sostenitori e non, che arriva mentre tutto é fermo, in attesa che passi la tempesta per tornare alla normalità, interrotta proprio dopo la splendida vittoria nel derby con la Viterbese.

STIPENDI PAGATI – “Si coglie l’occasione per comunicare che la società ha provveduto al regolare pagamento degli stipendi per quanto riguarda il bimestre gennaio – febbraio, rispettando la scadenza del 16 marzo”. Prosegue così la società amarantoceleste che nella giornata di ieri ha sistemato l’aspetto economico entro la data stabilita, anche se un ritorno sul campo in tempi brevi sembra sempre più lontano. Infatti il Consiglio federale del 23 Marzo é stato rimandato a data da destinarsi, come spiega una nota della FIGC, e pur volendo contare sul fatto che l’obiettivo del Presidente di Lega Pro Ghirelli resti quello di terminare il campionato, anche a costo di slittare fino a giugno, non sembrano esserci al momento le condizioni. Vedremo nelle prossime settimane cosa verrà scelto, di sicuro se venisse deciso di interrompere definitivamente la stagione prendendo in considerazione la classifica attuale, arriverebbe l’ennesima beffa per il Rieti che tornerebbe in Serie D senza avere la possibilità di giocarsi le sue chance nelle otto partite che mancano per completare la regular season. Terminerebbe così, nella maniera forse più ingiusta, un’annata davvero incredibile condita da interminabili colpi di scena.

Npctv.it

Lascia un commento