Virtus Club, parola a capitan Pentrella: “Necessario restare a casa, torneremo ad abbracciarci!”

Una dedica al giorno in casa Virtus Club

Ecco le splendide parole di Emiliano Pentrella, capitano della prima squadra della Virtus Club

“Cari ragazzi chi vi scrive è un “vecchietto “ di 37 anni che nonostante l’età continua a correre appresso a quella sfera rotonda come un ragazzino e che come voi adesso si trova ad aver messo da parte il suo giocattolo preferito, non è facile restare chiusi in casa lo so, ma ora è necessario. Sono certo che i vostri genitori staranno adottando le giuste misure di prevenzione per proteggere voi e loro stessi, perciò non arrabbiatevi con loro lo fanno per il vostro bene!

Pazientate amici miei, perché se ognuno di noi fa la sua parte questo brutto momento passerà in fretta, abbiamo una partita più importante da giocare ora e ne va del bene di tutti. Ne usciremo ragazzi, ve lo assicuro, e torneremo ad abbracciarci dopo un gol, a darci una pacca sulle spalle dopo un salvataggio sulla linea, a urlare di gioia dentro lo spogliatoio per una partita vinta. Ve lo prometto ragazzi miei, parola di capitano!”.

Area Comunicazione Virtus Club

Lascia un commento