L’Atletico Torrenova espugna Morena: Botti decide il derby

Importante vittoria di misura per 2-1 dei bianconeri di Russo

L’Atletico Torrenova espugna il campo dell’Atletico Morena tornando al successo in trasferta sul terreno sintetico di Via Pazzano

Ospiti scesi in campo in formazione rimaneggiata: l’ultimo infortunio in mezzo al campo porta il nome di capitan Sganga, che cede fascia e posizione in campo a Botti. Ai fianchi del 5 Lukaj e Pedrocchi, con Martinelli e Amoroso a far coppia in difesa. Berti opta per un attacco senza punti di riferimenti, con Libertini terminale offensivo

Nella prima frazione di gioco il Torrenova sblocca la gara alla prima occasione utile, con Forcina bravo a silurare su azione d’angolo Di Stefano. Le occasioni prodotte non sono molte, il Morena trova il pari alla mezz’ora sfruttando la torre di Delle Monache: Libertini è lesto a battere nel duello in elevazione Martinelli ed è 1-1.

La chance per riportarsi in vantaggio il Torrenova la spreca con Forcina: il 9 si fa respingere la conclusione di testa da Di Stefano. A 7′ dall’half time episodio che pesa nell’economia della gara: Ingannamorte trattiene per la seconda volta un imprendibile Pedrocchi, sacrificato nel ruolo di mezz’ala, rosso. Le squadre vanno all’intervallo negli spogliatoi con il punteggio di parità

Nella ripresa intorno all’ora di gioco è Botti a ristabilire la situazione di vantaggio per gli uomini di Russo. Specialità della casa su corner di Barile, colpo di testa potente ad infilare l’1 azzurro. Dall’Armi non trova la giocata giusta, il Morena non trova più la via della conclusione a rete. E’ anzi l’Atl. Torrenova, una volta espulso per proteste Delle Monache, a mancare più e più volte la marcatura della sicurezza con praterie apertesi davanti. Sprecano nell’ordine Pedrocchi, Forcina, Saccomandi e Piromalli, a tu per tu con l’estremo difensore

In virtù di questo prezioso successo, l’Atletico Torrenova continua a guardare davanti a sè le competitors correre. Per i padroni di casa forse la mazzata decisiva in ottica play-off, specie dopo la mancata qualificazione alle Semifinali di Coppa Italia.

Lascia un commento