L’Anagni ha cambiato marcia. Cardinali: “Partiti male, se avessimo avuto questa rosa all’inizio…”

La società laziale è in piena zona playout nel girone G di serie D

L’Anagni, ripescata quest’estate, non vuole vivere nuovamente l’incubo della retrocessione, e si sta affidando soprattutto ai gol del suo capitano, Francesco Cardinali, arrivato già a quota 7 reti. Abbiamo contattato l’attaccante classe 1990 per un’intervista: “Da dicembre in poi la società ha fatto uno sforzo importante, prendendo 3/4 calciatori importanti: sono convinto che, se li avessimo avuti dall’inizio, oggi la classifica sarebbe completamente diversa. In estate non sapevamo la nostra categoria d’appartenenza, e c’erano tanti calciatori in bilico. Siamo partiti male, abbiamo commesso tanti errori, subìto diversi calci di rigore e stiamo pagando ancora lo scotto delle difficoltà iniziale. Siamo fiduciosi, nelle ultime gare stiamo dimostrando di potercela giocare con tutti. Dieci gol in campionato? Vivo per il gol, ma il merito è dei compagni di squadra che mi mettono sempre nelle condizioni di fare bene”.

Sulla lotta al vertice“La Turris per organico è molto superiore, vincerà il campionato tranquillamente. Merito ad Ostiamare e Torres che non stanno mollando, ma i corallini hanno troppi calciatori di livello. Le altre si giocheranno i playoff”.

Sulla Torres, prossimo avversario: “Si tratta di una squadra blasonata allenata da un grande mister, sanno quello che devono fare. Hanno un attaccante forte, una difesa arcigna; è un avversario duro, all’andata pareggiamo 3-3 giocando per tanti minuti in 10 uomini. Ma in casa non possiamo più perdere punti, ne abbiamo già lasciati tanti per strada”.

Notiziariocalcio.com

Lascia un commento