Vicovaro, mister Orati giustifica il momento no: “Bisognerebbe analizzare gara per gara… Siamo in lizza per un doppio obiettivo!”

Il club di patron Maugliani è reduce dal pari esterno contro il Futbol Montesacro

Le sconfitte con Riano e La Rustica, il pari accolto con freddezza a Montesacro, la vetta che si è irrimediabilmente allontanata ed un terzo posto non più tra le proprie mani. Il Vicovaro non sta di certo vivendo un periodo brillantissimo, a conferma di una stagione vissuta sin dall’inizio sulle montagne russe. Luciano Orati ha provato a spiegare – in esclusiva alla redazione di Lazioingol.it – i motivi del momento poco positivo che sta vivendo la formazione arancioverde: “Dopo la grande partita a Cantalice che ci ha permesso di avere una seria ipoteca sulla Semifinale di Coppa Italia, c’è da analizzare l’andamento di queste ultime partite. Bisognerebbe osservare gara per gara… Contro il Riano sul 3 a 1 a nostro favore nel finale di partita sono capitati episodi “sfavorevoli” di singoli giocatori. Contro il La Rustica abbiamo fatto una delle nostre migliori prestazioni, ma purtroppo l’arbitro ha condizionato l’andamento della gara “graziando” un avversario all’inizio dell’incontro. Nel secondo tempo invece siamo noi rimasti in 10. Contro il Futbol Montesacro siamo scesi in campo poco grintosi e concentrati nel primo tempo invece nel secondo tempo abbiamo fatto noi la partita”.

Le parole, arrivate nel post-partita di domenica, del numero 1 Maugliani – leggi qui il pensiero del presidente – fanno intendere un principio di aria pesante nei dintorni del ‘Berenghi’. Il tecnico ex Vis Subiaco dimostra di aver incassato le critiche e guarda avanti. L’impegno di Coppa Italia è chiaro e ben impresso nella mente dell’ex professionista: “È un Vicovaro comunque consapevole di essere in lizza per un doppio obiettivo. Dobbiamo recuperare questa settimana qualche giocatore infortunato, i vari Tajani, Loreti, Procaccianti, D’Urbano, Petrangeli e Diotallevi. Nonostante queste defezioni ho una grande rosa su cui contare”.

E ancora: “Il rapporto con la nostra tifoseria, il Gruppo Portoghesi, è ottimo e sono convinto che da domenica in campionato e mercoledì 19 nel ritorno di Coppa Italia saranno il nostro dodicesimo uomo in campo…”

Lascia un commento