Montespaccato, Gambale pronto al duello con la Tivoli: “Siamo in un gran momento, sarà spettacolo!”

Il centravanti ex Boreale di fatto non sta facendo rimpiangere il “Duca del gol” Calì

Il centravanti classe 1998 Diego Gambale è stato determinante per la compagine di Fabrizio Ferrazzoli nell’ultima sfida di campionato, quel derby di campionato contro l’Ottavia stravinto per 6-1, e grazie al quale il Montespaccato si è portato in vetta insieme alla Tivoli, che ha battuto l’ormai ex capolista, il Real Monterotondo Scalo.

Gambale ha commentato ai microfoni de Ilmessaggero.it l’importanza del successo:

«Il risultato è stato il segnale del grande momento di forma che stiamo attraversando, perché l’Ottavia si è rinforzata molto durate il mercato invernale e viene da un’ottima striscia di vittorie consecutive, e quindi ci sono più i meriti nostri che i demeriti loro. In questo periodo non stiamo sbagliando nulla, siamo carichi e determinati, ogni giorno ci mettiamo tutto l’impegno e il sacrificio possibile per dire la nostra lì in alto. Ci tenevamo particolarmente a fare punti e a cavalcare l’onda di risultati positivi perché vogliamo giocarcela con la Tivoli.

Prepareremo questa partita come ogni settimana. Sicuramente dovremo stare più attenti e concentrati per il peso che rappresenta questa sfida, ma non dobbiamo viverla con tanta pressione. Siamo consapevoli che la Tivoli è una grande squadra, attrezzata per vincere, e dopo il cambio di allenatore non sta sbagliando un colpo ed è sempre più lanciata verso la vetta. Quello di cui sono certo è che ci sarà grande spettacolo domenica.

Spero di giocarmi il campionato fino all’ultima giornata e il primo posto ce la giocheremo contro la Tivoli, che è la formazione più forte, perché  il Real Monterotondo qualora vincesse la Coppa Italia non riuscirà a gestire tutti la doppia competizione. Il Montespaccato non era partito con questo obiettivo ad inizio stagione, ma è adesso che siamo lì vogliamo giocarci le nostre carte. La promozione in Serie D sarebbe il coronamento di un sogno».

Lascia un commento