Montespaccato dilagante contro l’Ottavia. Tassi: “Siamo lì a giocarci qualcosa d’importante”. Ed ora la Tivoli…

Il portierone degli azzurri commenta il largo successo contro l’Ottavia, guardando poi al big match di domenica prossima contro la Tivoli

Quinta vittoria consecutiva e percorso netto nel girone di ritorno. La corsa del Montespaccato Savoia sembra davvero inarrestabile, con i ragazzi di Mister Ferazzoli che hanno domato anche l’Ottavia al Di Marco dando vita ad una prestazione sensazionale. Il risultato di 1-6 parla chiaro, Gambale e compagni sono stati semplicemente perfetti e soprattutto l’attaccante si è ritagliato il ruolo da attore protagonista firmando ben quattro sigilli, coadiuvato dal suo fedelissimo compagno di reparto Andrea De Marco. Azzurri che restano saldamente al comando della generale insieme alla Tivoli di Liberati, staccando lo Scalo di tre punti sconfitto proprio dai tiburtini nel big match. Monte e Tivoli che arriveranno dunque appaiate allo scontro diretto di domenica prossima.

A tornare sulla prestazione dell’Ivo Di Marco è l’estremo difensore degli azzurri, Riccardo Tassi. “Avevamo preparato la partita come se fosse uno scontro diretto, al di là del risultato l’Ottavia è una buonissima squadra e perciò siamo arrivati alla sfida pronti sotto tutti i punti di vista. Abbiamo iniziato subito bene sbloccando il punteggio sin dai primi minuti, riuscendo poi a dilagare una volta indirizzata la gara. A mio avviso credo sia stata una delle nostre migliori prestazioni e voglio complimentarmi con l’intera squadra, tutti singolarmente abbiamo dato il nostro contributo. Questo gruppo è cresciuto tantissimo dall’inizio ed ora, anche a discapito di qualche scettico, siamo lì a giocarci ancora qualcosa di importante. Il mister è la chiave dei nostri successi, ci ha trasmesso la giusta consapevolezza nel credere in noi stessi e prepara ogni partita come se fosse una finale”.

Il portierone del Monte Savoia allunga poi lo sguardo all’attesissima sfida contro l’undici di Liberati, affermando: “Credo che in pochi avrebbero scommesso che saremmo arrivati a questo appuntamento con gli stessi punti e da primi in classifica. Ciò significa che stiamo lavorando bene ed abbiamo trovato la giusta quadratura del cerchio, grazie anche e soprattutto agli innesti di dicembre che ci stanno dando una grandissima mano. Vorrei poi sottolineare l’importanza e il valore degli Under che abbiamo in rosa, sono loro il nostro segreto. Al momento ci stiamo divertendo e quello che ci auguriamo è di far divertire anche chi ci segue la domenica. Vogliamo continuare su questa strada”.

Lascia un commento