PMC, Piergentili e la ripartenza agognata: “Ad Aranova per fare punti”

Allenamento di rifinitura per la Polisportiva Monti Cimini che domenica sarà di scena alle ‘Muracciole’

La Pol. Monti Cimini affronterà l’Aranova in un match che vale tantissimo in chiave salvezza. Campo che regala dolci ricordi al club giallonero (imbattuto nei sei precedenti) vittorioso sia nello 0-2 dello scorso 16 settembre (Zhar e Sey) sia nell’1-2 play off del 09 giugno 2019 che ha praticamente regalato ai viterbesi il pass per l’Eccellenza (in gol Zhar e Paolessi). Ma domenica è un’altra pagina ed un’altra storia. L’Aranova è dietro solo un punto ma la cura Vigna ha regalato ai tirrenici finora sei successi nelle ultime dieci giornate.

La Pol.Monti Cimini invece deve spezzare quella striscia nera ad ogni costo e riprendere la sua marcia verso l’obiettivo finale della salvezza. Non ci sarà Cristian Vittorini, fermo per il riacutizzarsi di un problema al ginocchio. Ai box ovviamente il solito Federici. Rientra invece dalla squalifica Paolo Piergentili. Il capitano, che ha sofferto tanto dalla tribuna nel match sfortunato col Tivoli, guida i compagni alla riscossa:  “Domenica in tribuna ho fatto tanta fatica a stare fuori. Volevo dare una mano ai compagni con la mia presenza e mi sono presentato alle 9 al campo per fargli capire quanto fosse importante. Peccato sia andata male. Dobbiamo cercare di ripartire. E’ stata una settimana intensa vissuta con grande concentrazione. Ci passa un punto, affrontiamo una grande squadra ma noi non siamo da meno; dobbiamo andare ad Aranova e cercare di portare via dei punti. Questo per noi sarà un mese decisivo. Il girone di sta delineando tra chi può correre davanti e chi dovrà guardare indietro”.

Arbitra il signor Alessandro Capponi di Latina.

Ufficio Stampa Pmc

Lascia un commento