Latte Dolce, Scanu pedala in vista della Vis Artena: “Sarà una bella sfida”

Le parole del centrocampista del club sardo in vista della trasferta in casa della Vis Artena

Il Sassari calcio Latte Dolce ha fatto il pieno di adrenalina, carica ed entusiasmo ma resta con i piedi benpiantati a terra e già proiettato sul prossimo impegno in calendario: la gara di domenica prossima in trasferta (h 14,30) sul campo della Vis Artena.

Domenica scorsa contro l’Arzachena, in dieci causa espulsione di Nicolò Antonelli e in rimonta dopo lo svantaggio iniziale, la squadra biancoceleste ha reagito alla situazione grazie alle reti di Francesco Virdis e Daniele Molino offrendo prova di attributi e grinta, dando seguito alsuccesso sulla Nuova Florida e ridando ulteriore linfa alla rincorsa in campionato. Ora, in piena zona playoffe dopo un’altra settimana di duro lavoro sul campo, il gruppo si prepara ad una nuova sfida: sempre a cacciadella miglior prestazione possibile che possa regalare – come sempre auspicato – il risultato migliorepossibile. Gigi Scanu, centrocampista del Sassari calcio Latte Dolce: “Domenica a mio avviso è stata una partitamolto difficile perché è vero che ci arrivavamo dopo una vittoria ma è vero anche che avevamo bisogno diun’altra iniezione di fiducia, volevamo riprenderci sul campo ciò che meritavamo ma non riuscivamo a raccogliere. Nel primo tempo abbiamo attaccato, affidandoci alle nostre capacità di giocata, costruendodiverse azioni da rete ma senza riuscire a sbloccare il risultato. Nel secondo tempo siamo ripartiti un po’’scarichi’ nonostante nello spogliatoio ci fossimo detti che stavamo facendo bene e che avremmo dovutocontinuare così. Abbiamo subito diverse ripartenze avversarie e anche il gol dello svantaggio: in quel preciso istante ho pensato che non sarebbe potuta andare a finire così ed è a quel punto che siamo riusciti a tirare fuori ancora più rabbia, determinazione e forza, le stesse che poi ci hanno condotto sino alla vittoria.Le due reti sono arrivate nel momento migliore del match, dal punto di vista emotivo e mentale, perché andare in svantaggio e poi recuperare in quel modo la partita ti fa godere il doppio. Chiaro è che questa situazione non non può né deve trasformarsi in abitudine, lo sappiamo bene tutti, ma nel caso di partitecome quella contro l’Arzachena bisogna essere ancora più forti mentalmente e, secondo me, il è stato il gruppo la nostra forza. Un gruppo coeso in ogni sua parte, come dimostra il secondo gol di Daniele Molino, subentrato dalla panchina: sintomo di diffusa e condivisa voglia, indicatore di grande determinazione masoprattutto della fame che ha questa squadra!

Il successo di domenica scorsa ci dà molta fiducia,arrivavamo da un periodo particolare ma, nonostante tutto, siamo stati bravi abbiamo stretto i denti e siamo riusciti a uscirne, giorno dopo giorno, partita dopo partita. La corsa è in pieno svolgimento, ma noi vogliamo arrivare sino in fondo dando tutto quello che abbiamo. Possiamo contare su una rosa lunga e molto importante, in cui la chance arriva per tutti. Io ad esempio ho vissuto una prima parte di campionato in cui ho giocato meno, ora invece sto trovando più spazio. Capita, ma fa capire che il mister tiene sempre in considerazione tutti, dal primo all’ultimo, e questa è una cosa molto importante per i singoli calciatori e per il gruppo. La settimana è filata via bene bene, come sempre d’altronde. Testa bassa e pedalare. Dopo una vittoria riesci a vivere gli allenamenti con ancora più serenità e tranquillità, ma questo non vuol dire che non si lavori, anzi. Si lavora con grande intensità perché la prossima gara sarà altrettanto difficile. La Vis Artena è un ottima squadra, sarà una bella sfida. Se però affrontiamo il match con con la cattiveria agonistica, la voglia e la determinazione che ci appartengono e ci hanno sempre contraddistinto, sono sicuro che potremo portare a casa un buon risultato”.

Area Comunicazione Latte Dolce

Lascia un commento