Atletico Montecompatri, Di Maio: “Una vittoria meritata contro la capolista FC Frascati”

La Seconda categoria dell’Atletico Montecompatri si toglie un’altra soddisfazione

La squadra di mister Daniele Nardi, che già aveva messo in difficoltà altre squadre di alta classifica, ha preparato in maniera perfetta il match di domenica scorsa contro la capolista Football Club Frascati. I monticiani hanno vinto 3-2 dando il primo “dispiacere” stagionale ai frascatani e tra i protagonisti dell’incontro c’è stato l’esterno classe 2000 Simone Di Maio: “Questa vittoria è assolutamente meritata – racconta l’ex giocatore della Roma VIII – All’andata perdemmo 6-1 al termine di una partita abbastanza particolare, ma al ritorno siamo stati bravi a metterli in difficoltà. Già nel primo tempo eravamo passati in vantaggio con la rete di Mattia Cappellini, un giocatore di qualità superiore che ha segnato uno splendido gol sotto l’incrocio. Prima dell’intervallo gli ospiti avevano agguantato il pari, ma negli spogliatoi il mister ci aveva incitato a continuare a fare la partita com’era successo fino a quel momento. Nella ripresa Pietropaoli ha realizzato una bella doppietta (la prima rete sfruttando proprio un assist di Di Maio, ndr) e solo nel finale gli ospiti hanno segnato il gol del definitivo 3-2”.

Un risultato che magari acuisce qualche rimpianto in casa Atletico Montecompatri: “Nella prima parte abbiamo avuto qualche difficoltà perché dovevamo mettere a punto qualche meccanismo, ma ora la squadra sta viaggiando su ottimi livelli. Qualche rammarico per non essere stati più in alto c’è, ma sono convinto che nel girone di ritorno scaleremo ancora alcune posizioni in classifica”.

Nel prossimo turno i ragazzi di Nardi sono attesi dal delicato match esterno contro la Nuova Lunghezza che naviga nelle zone calde della classifica: “All’andata non riuscimmo a vincere nonostante una doppia superiorità numerica – ricorda Di Maio – E’ una squadra spigolosa e sul suo campo cercherà di crearci nuove difficoltà, ma vogliamo rifarci della partita d’andata”. In conclusione Di Maio parla del suo inserimento nel gruppo: “Conoscevo mister Nardi e volevo fare un’esperienza in prima squadra. Mi sono inserito facilmente in questo gruppo che è composto da bravi ragazzi e sono contento di come stanno andando le cose anche a livello personale”.

Lascia un commento