Albano e le priorità lavorative: “Don Bosco Gaeta vera famiglia, purtroppo…”

Un fulmine a ciel sereno per la Don Bosco Gaeta e soprattutto per mister Medina

L’attaccante Salvatore Albano per motivi di lavoro deve salutare la squadra e il tecnico. ” Domenica – dice Salvatore Albano – farò l’ultima partita a Borgo Faiti e poi saluterò la squadra. Io lavoro sulle navi, dobbiamo andare fuori per quattro mesi. Ritornerò alla fine di giugno, quando il campionato sarà finito. Purtroppo davanti al lavoro bisogna alzare le mani, è la priorità.

Il Don Bosco Gaeta è stata una vera famiglia, lì porterò sempre dentro il mio cuore. Sarò il primo tifoso. Purtroppo davanti al lavoro non si può dire di no. Sono soddisfatto e contento perchè penso di aver dato il mio contributo alla causa, auguro ai miei compagni di guadagnare ancora qualche posizione perchè lo meritano, per il gioco che stanno esprimendo. Lo abbiamo confermato anche domenica contro il Montello. Domenica sarà l’ultima partita a Faiti, speriamo di chiuderla con un risultato positivo”.

In chiusura. “Voglio ringraziare il nostro fisioterapista Francesca Di Puccio per avermi permesso di giocare anche in condizioni non ottimali”.

Paolo Annunziata – Tuttocalciopontino.com 

Lascia un commento