Roma VIII, la Scuola Calcio è d’Elite e poi c’è la convenzione con l’università di Tor Vergata

La Scuola calcio della Roma VIII continua a crescere

A pochi mesi di vita dalla “rivoluzione” estiva voluta fortemente dal patron Valerio Virzi, la società capitolina ha compiuto passi in avanti notevoli. Grazie al lavoro del responsabile Fabio Bartoli, del direttore tecnico Luigi Di Bartolomeo e dell’intero staff di istruttori, la Roma VIII ha già conseguito la qualifica di “Scuola calcio Elite”: “Un riconoscimento che premia i nostri sforzi, sia per la metodologia di lavoro che per la scelta di istruttori qualificati e la presenza nello staff della figura dello psicologo. Nei prossimi mesi gli organismi competenti faranno ulteriori verifiche sui requisiti che il nostro club ha maturato nel corso della stagione e che sono necessari per mantenere il titolo di “Scuola calcio d’Elite”. Per noi è motivo di orgoglio e uno sprone ad andare avanti su questa strada”. Un percorso che ha già portato la società di via di Torbellamonaca ad avere un gruppo Esordienti, due di Pulcini, due di Primi calci e infine anche un gruppetto di Piccoli Amici 2013-14: “Siamo contenti dell’interesse crescente che c’è attorno al nostro club e anche dei primi riscontri forniti a livello tecnico dalle varie selezioni della nostra Scuola calcio sia nelle attività federali che nei tornei o nelle gare amichevoli”.

Ma l’attività della Roma VIII spazia davvero a 360 gradi, basti pensare che nelle scorse ore il club ha comunicato di essere stato scelto come struttura convenzionata per i tirocinanti della facoltà di Scienze motorie dell’università di Tor Vergata: “Invitiamo tutti gli studenti a visitare il nostro centro sportivo e venirci a trovare per intraprendere un percorso di formazione molto utile” rimarca Bartoli che poi mette sul tavolo altre idee studiate dal club capitolino. “Siamo attivi anche sotto il punto di vista della cultura avendo stretto un rapporto di collaborazione con il teatro di Tor Bella Monaca e siamo impegnati anche nell’ambito dell’educazione civica visto che tra le idee c’è quella di rilanciare l’iniziativa “No mozziconi a terra” anche presso il nostro centro sportivo”.

Lascia un commento