Nuova Florida, il gm Pizi ed un sogno da inseguire: “Svilupperemo un modello vincente anche per il Settore Giovanile!”

Intervista al General Manager biancorosso

Un abbraccio al General Manager Danilo Pizi. Una vita passata ad inseguire un sogno; dopo solo 15 anni il Team Nuova Florida è ad un passo dal professionismo.

Ora che occupiamo una posizione di privilegio, quali sono le priorità per garantire robustezza e solidità a questo progetto?

Siamo ad un passo dal professionismo, ma il salto dalla Serie D alla Lega Pro non è un piccolo salto, come non lo è stato il passaggio dall’eccellenza alla serie D. Un passaggio di categoria impone un ulteriore cambiamento, di sicuro un potenziamento societario. In ogni caso io sogno un futuro sempre più glorioso, ma sono consapevole che c’è molto da lavorare se vogliamo puntare oltre. Ma conquistare la gloria sul terreno di gioco, non è sufficiente a garantire il successo di un progetto sportivo; tutta la società deve funzionare. Occorre un organizzazione fatta di figure importanti da inserire nei punti focali, per colmare quelle differenze che ci sono tra il mondo del dilettantismo e quello del professionismo. Sarà necessario un piano di adeguamento, che vada ad incrementare i quadri dirigenziali ed operativi della società. Un concetto ovvio, che richiede un grande sforzo, ed una competenza per individuare professionalità che sappiano svolgere il proprio ruolo con competenza ed esperienza. Inoltre nella scelta valuterei caratteristiche come il talento della persona, la serietà e la grande passione verso questo sport. In questo sono assolutamente favorevole all’inserimento anche di giovani brillanti, con idee nuove, con un occhio al cambiamento e alle evoluzioni.

In termini puramente organizzativi punterei alla definizione certa di ruoli e mansioni, proprio per affidare responsabilità e obiettivi chiave da raggiungere; un modello tipico di qualsiasi organizzazione, che opera in team per vincere le sue sfide. Una piramide che valorizzi i ruoli dal magazziniere fino al presidente e che riconosca l’importanza di figure come quella del team manager, dell’addetto stampa, del responsabile dell’area tecnica, del talent scout, del medico e dello psicologo sportivo. Ossia uno staff tecnico che muove l’intera macchina in modo continuo e costante, garantendo qualità di risultato. Ecco…. Per me questi sono gli elementi basilari per garantire solidità ad un progetto che deve continuare a crescere, di pari passo con i risultati sportivi. Questo è il sogno che inseguo dal giorno in cui ho preso parte al progetto Nuova Florida, in quel lontano 2010, quando la società militava in Seconda Categoria.

Notiamo un cambio di tendenza; si riparte dai piccolini per creare una filiera che rafforzi il progetto sportivo. Direttore perché un giovane talento dovrebbe scegliere il Team Nuova Florida per inserirsi e completare il suo percorso di crescita sportiva?

D’istinto risponderei a questa domanda, con un’affermazione chiara. Perché la nostra prima squadra gioca nella Serie D del campionato FIGC; un biglietto da visita che non necessita di ulteriori spiegazioni. Ciò nonostante ritengo che le motivazioni per cui i giovani devono scegliere il Team Nuova Florida 2005 devono riguardare un altro aspetto, forse più importante del mero risultato sportivo. Ossia la serietà che ci mettiamo per rispettare l’impegno preso con ognuno di loro. “Quello che dico faccio e quello che faccio dico”, questo è il nostro slogan.

Io, in particolar modo, ma questo vale anche per tutti i miei colleghi e collaboratori, punto a conquistare la fiducia dei nostri ragazzi; per loro voglio/vogliamo costruire un ambiente sereno, in cui crescere. Puntiamo al confronto diretto e trasparente con i nostri ragazzi e principalmente orientiamo i nostri sforzi verso i loro interessi. Anche per queste ragioni, stringiamo rapporti d’amicizia e di collaborazioni con gli operatori del settore e le società sportiva, per essere presenti in ogni occasione che conta.
Questo è il nostro modello e questo è ciò che il Team Nuova Florida può offrire ai giovani calciatori.

Direttore, quali sono i suoi compiti nell’organizzazione e quali le sue responsabilità operative?

Potrà sembrare inconsueto ai nostri lettori e di sicuro agli operatori del settore calcio, perché tutto ciò stona con il modello di cui facevo menzione. Ad oggi ricopro molte mansioni, per motivi quasi certamente legati alla rapidità con cui il Team Nuova Florida ha scalato la piramide, fino ad arrivare in cima alla LND. Da anni dedico tutto il mio impegno a questa società; come tutte le cose, si inizia per gioco e poi, senza nemmeno accorgersene, tutto si trasforma in una professione.

Se dovessi identificarmi in alcuni ruoli chiave, direi che il mio compito principale è quello di direttore generale e di direttore sportivo; professionalità che mi sono sempre piaciute e che svolgo con estrema passione. Non manco di coprire anche altri ruoli, dai lavori più amministrativi, all’organizzazione delle gare del settore agonistico e prima squadra, fino alla manutenzione del centro sportivo e del campo in erba naturale, tra parentesi, guai a chi lo tocca. Ovviamente siamo in una fase di cambiamento e questo modello subirà delle trasformazioni, proprio per garantire solidità a questa società.

Direttore concludiamo con l’unica domanda che non può e non deve mai mancare in un intervista sportiva. Cosa sogna per il Team Nuova Florida?

Quello per cui si lavora nel quotidiano e da anni è costruire una società sana, con una scuola calcio numerosa, preparata, che cresce anno dopo anno, per infoltire le agonistiche ed in ultimo il progetto “prima squadra”. Puntiamo a raggiungere obiettivi come l’élite, per le squadre giovanili agonistiche; essere presenti a manifestazioni prestigiose come, per citarne uno, il torneo “Beppe Viola”. Il progetto NF!, così identificato prende corpo in questa stagione sportiva 2019-2020; siamo testimoni e protagonisti allo stesso tempo di un nuovo ciclo di vita. Sono convinto delle nostre potenzialità, come sono convinto che il tempo ci darà ragione; svilupperemo un modello vincente, di pari valore a quello della prima squadra, anche per tutte le categorie dell’SGS.

Ecco, questi sono i traguardi sportivi che il Team Nuova Florida 2005 dovrà conquistare nei prossimi anni.

Area Comunicazione Nuova Florida

Lascia un commento