Impatto Civitavecchia al ‘Pierangeli’: Gravina replica a Tilli, ma per la Finale non basta

Il Civitavecchia esce dalla Coppa Italia ma lo fa a testa alta, altissima

I nerazzurri hanno pareggiato per 1-1 sul campo del Real Monterotondo Scalo nel ritorno della semifinale.

In virtù della vittoria per 1-0 conquistata all’andata al Tamagnini a passare ed accedere alla finale sono gli eretini. Nella gara odierna il Civitavecchia è andato sotto al minuto 32 per la rete di Tilli ma ha ritrovato il pari sul finire della prima frazione di gioco con Gravina, che ha siglato il gol a porta vuota su tiro a botta sicura di Serpieri. Nella ripresa la squadra di Paolo Caputo ci ha provato soprattutto con Cerroni e Ruggiero senza però segnare il gol qualificazione.

A dieci dal termine poi Leone ha lasciato i suoi in 10 per doppia ammonizione e lì si sono chiuse le possibilità dei nerazzurri, anche se in pieno recupero, dopo l’espulsione anche di Abbondanza del Real Monterotondo, i civitavecchiesi hanno sfiorato il clamoroso gol del vantaggio con un colpo di testa di Serpieri.

Impresa sfiorata, rimane il rammarico per la gara d’andata, giocata senza attaccanti, ma anche la consapevolezza di essersela giocata alla pari con la squadra più forte del campionato di Eccellenza.

Trcgiornale
Foto – Alessio De Luca

Lascia un commento