Anzio, boccata d’ossigeno. Il Giudice Sportivo condanna la Virtus Nettuno

๐‘๐ข๐œ๐จ๐ซ๐ฌ๐จ ๐š๐œ๐œ๐จ๐ฅ๐ญ๐จ: ๐ฏ๐ข๐ญ๐ญ๐จ๐ซ๐ข๐š ๐š ๐ญ๐š๐ฏ๐จ๐ฅ๐ข๐ง๐จ ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ซ๐จ ๐ฅ๐š ๐•๐ข๐ซ๐ญ๐ฎ๐ฌ ๐๐ž๐ญ๐ญ๐ฎ๐ง๐จ

Attraverso il comunicato numero 247, il Giudice Sportivo ha accolto il ricorso dell’Anzio Calcio 1924 in merito alla gara contro la Virtus Nettuno disputata lo scorso 15 dicembre, infliggendo alla Virtus la sconfitta per 3-0 a causa della trasgressione della regola sul numero di under da schierare in campo contemporaneamente.

In virtรน di questa decisione, l’Anzio sale a quota 22 in classifica e aggancia al tredicesimo posto l’Ottavia.

Area Comunicazione Anzio

Lascia un commento