Fiumicino, Bove pronto a giocarsela: “Siamo pronti, ora c’è più equilibrio”

Quarto successo consecutivo per i rossoblù

Il Fiumicino a Montefiascone è stato capace anche di superare le avversità di un match che non stava andando verso i canoni del bel match. Un’altra prova di maturità per la formazione di Luigi DiRuocco, che ha vinto grazie a Di Meglio e Clementucci. In campo, con la solida buona dose di solidità anche Marco Bove, centrale che sta trovando la sua definitiva consacrazione in maglia rossoblù: “Sono contento per il quarto successo consecutivo, siamo molto in alto e questo ci fa capire che siamo una squadra ben costruita. Rispetto a qualche settimana fa c’è più equilibrio tra noi in campo e questo si vede. Il fatto di non aver preso gol contro il Montefiascone è il segnale più chiaro di tutto ciò.

Continueremo a pensare gara dopo gara, anche perché il Cerveteri sta facendo molto bene e difficilmente sbaglierà. Noi siamo lì, pronti a giocarcela fino in fondo. Domenica è stata una partita strana, molto maschia, su un campo al limite della praticabilità. Sono arrivati i tre punti, avanti il prossimo”.

Poi sui singoli: “Luciano (Molon ndr) è un grandissimo. Non soltanto come portiere, ma come ragazzo, come uomo. E’ una persona eccezionale, oltre che ad essere un fenomeno tra i pali. Ci ha dato una bella dose di energia parando un calcio di rigore. Alessandro (Reale ndr) è molto giovane, ma ancora non ha capito quanto può diventare forte. E’ un 2002 ed ha tanto tempo dalla sua e la cosa che mi piace di più è che lavora sempre con umiltà”.

Domenica non sono arrivati gol. Lui, Bove, ogni tanto li segna, ma… “Baratto qualsiasi mio gol con una partita conclusa senza prenderne, per me è la cosa più importante, posso anche non segnare mai”. 

Ufficio Stampa Fiumicino

Lascia un commento