Vis Sezze, torneo di tutto rispetto. Caruso e Carlini sulla stessa lunghezza d’onda: “Siamo coscienti dei nostri mezzi”

LE DICHIARAZIONI DI GIUSEPPE CARUSO E ANDREA CARLINI

Reduci dalla convincente e contagiosa vittoria conquistata con merito ieri mattina sul campo del Morolo per 3-1, il nostro portierone Giuseppe Caruso e “Black Mamba” Andrea Carlini sono intervenuti per commentare una domenica vissuta con febbrile trepidazione e voglia di riscatto.

GIUSEPPE CARUSO: «Sono molto contento della partita che ho giocato ieri, oltre, ovviamente, alla vittoria finale e ai tre punti che abbiamo meritato di conquistare. La scorsa settimana siamo incappati in un brutto stop, ma questo gruppo ha dimostrato ancora una volta di sapersi risollevare, vincendo in trasferta, grazie a una strepitosa prova collettiva. Ci tengo a ribadire che quelli usciti sconfitti contro il Palestrina non eravamo noi, ma qualche incidente, nel corso di un’intera stagione, ci può stare. Ora é acqua passata.

Il mister ci ha chiesto di tirare fuori le unghie, di dar battaglia al Morolo dal primo all’ultimo minuto e noi ci siamo impegnati per esaudire le sue richieste. C’era un’aria particolare, già dentro lo spogliatoio, prima di scendere in campo.

Ci tengo a fare i miei complimenti ai ragazzi che hanno trovato poco spazio prima di ieri, su tutti Palluzzi, che hanno lavorato con serietà e si sono messi a completa disposizione della squadra, senza mai pretendere chissà cosa. Ieri tutti hanno dato una mano ai propri compagni, sia chi ha giocato titolare, sia chi é subentrato a partita in corso.

Abbiamo toccato quota trenta punti in classifica. Il mio desiderio é quello di raggiungere il prima possibile i quaranta punti e qualcosa in più, così da potermi divertire con indosso questa maglia magica e giocarcela con maggiore serenità contro chiunque. Poi, a fine campionato tireremo le somme, ma sono sicuro che il nostro, a conti fatti, sarà un torneo di tutto rispetto».

ANDREA CARLINI: «Quella di ieri é stata una vittoria meritata e molto speciale, perché é il frutto di un intenso lavoro di squadra. Il Morolo veniva da due risultati utili consecutivi e giocare in trasferta non é mai semplice, soprattutto contro un avversario in forma e alla caccia di punti pesanti.
Devo dire che siamo stati molto bravi a reagire con prontezza già dopo il gol subito, giocando con lucidità anche per non concedere nulla agli avversari. Vincere una gara così ostica dopo una sconfitta che fa rumore, come quella subita domenica scorsa contro il Palestrina, é motivo di orgoglio per noi e dimostra, ancora una volta, come questo gruppo sia cosciente dei propri mezzi e, soprattutto, sia lucido nel reagire e rialzarsi dopo ogni caduta.

Non vediamo l’ora di confrontarci con il Campus Eur domenica prossima. Vogliamo regalare tre punti pesantissimi ai nostri tifosi!».

Area Comunicazione Vis Sezze

Lascia un commento