Montespaccato, macchina quasi perfetta. Il rientrante Paruzza: “Virtus Nettuno? Gara interpretata in modo impeccabile”

Ennesima prova di forza e di grande maturità per il Montespaccato

La temibile trasferta di Nettuno contro la Virtus si è risolta con un vero e proprio trionfo per il Monte Savoia, con i ragazzi di mister Ferazzoli che hanno piegato i verdeblù con un rotondo 0-3.

Terza vittoria in altrettante gare nel nuovo anno e mantenuto il secondo posto in classifica.

Azzurri che stanno crescendo sempre più gara dopo gara sotto gli attenti consigli del proprio allenatore, dimostrando di saper restare sul pezzo nonostante l’età media giovanissima.

Ad analizzare l’ultima prestazione è Davide Paruzza, al Mirko Ricci in campo dal secondo tempo.

“Abbiamo giocato su un terreno per noi molto complicato e sapendo già i risultati delle altre.

Ma nonostante questo abbiamo interpretato la gara in maniera impeccabile, il risultato non è mai stato in discussione ad anche a livello passivo non abbiamo concesso nulla, pur sapendo soffrire nel momento in cui era giusto farlo.

In queste ultime partite siamo cresciuti moltissimo soprattutto a livello mentale, il mister ci ha trasmesso la giusta consapevolezza e dobbiamo continuare a seguirlo così come stiamo facendo.

Anche a livello personale sono felice.

All’inizio dell’anno ero riuscito a ritagliarmi un ruolo importante, poi non tutto è andato per il verso giusto ed ho avuto qualche problemino.

Ma adesso mi sento recuperato ed ogni qualvolta che il mister decida di darmi una chance darò il massimo per farmi trovare pronto.

Sono contento di essere rientrato ma soprattutto per i risultati che sta ottenendo la squadra, alla fine sono quelli che contano”.

Ufficio Stampa Montespaccato

Lascia un commento