Falaschelavinio, notte fonda nella ripresa: fa festa l’Unipomezia

FALASCHELAVINIO – UNIPOMEZIA 2-3

FALASCHELAVINIO Di Maio, Gennari, Capolei (39’st Lopez), Battaglia (11’st Di Nolfo), Mastrogiovanni G., Pedrazzini, Shahinas, Vitolo (8’st Mastrogiovanni S.), Mucili (11’st Zimbardi), Neroni (32’st Vellitri), Taviani PANCHINA Girolami, Gallace, Desideri, Piervenanzi ALLENATORE Sgarra

UNIPOMEZIA Chiriac, Casciotti (32’st Quero), Renelli, Tounkara, Rambaldo, Rosano, Gomez, Adamo (45’st Marullo), Valle (20’st Romondini), Nsumbu, Ganci (18’st Busto) PANCHINA Francabandiera, Perocchi, Albanesi, Dragonetti, Morelli ALLENATORE Bolzan

MARCATORI Mucili 7’pt (F), Taviani 21’pt (U), Valle 41’pt (U), Nsumbu 26’st (U), Busto 29’st (U)

ARBITRO Bellucci di Roma 1

ASSISTENTI Ferhati di Latina, Stazi di Tivoli

NOTE Ammoniti Pedrazzini, Battaglia

La squadra di Bolzan va sotto di due gol ma riesce a recuperare assestando il colpo del ko nella ripresa. In avvio parte bene l’undici di Sgarra che al 7′ si porta in vantaggio con Mucili di testa sull’assist di Taviani. Poi, è lo stesso attaccante che bissa per gli amaranto al 21′ ribadendo in rete un penalty respinto da Chiriac. L’Unipomezia non ci sta e poco dopo Nsumbu pesca il gran gol dai 20 metri circa accorciando le distanze. Successivamente un legno per parte, con Mucili per i locali e con Valle per gli ospiti. Il capitano dei rossoblù insiste e poco prima del duplice fischio agguanta il pari per l’Unipomezia.

Nella ripresa anche Neroni centra la traversa per il Falaschelavinio, mentre al 29′ ci pensa Busto a gonfiare la rete e regalare di fatto i tre punti all’undici di Bolzan.

Ufficio Stampa Unipomezia

Lascia un commento