L’Atl. Morena stoppa l’Atl. Cervaro

L’Atletico Cervaro non va oltre il pareggio nel match casalingo contro l’Atletico Morena

L’undici di Fargnoli viene fermato sul risultato a reti bianche e vede allontanarsi la vetta della graduatoria, complice la vittoria del Monte San Giovanni Campano contro il Ceccano.

Buono l’impatto dei padroni di casa che nel primo tempo giocano un buon calcio.  La prima conclusione pericolosa è di Lillo ma il tentativo dell’ex Arce da buona posizione termina alto.   Ancor più ghiotta l’occasione che capita a Boye, murato da un difensore nel cuore dell’area di rigore ad un paio di metri dalla porta.

Nella ripresa l’undici di mister Fargnoli ricomincia con maggior verve. E arriva subito una buonissima occasione con Di Sotto che si presenta davanti a Di Stefano. Il portiere ospite sfoggia un intervento super e nega il vantaggio ai cassinati.

Al 19′ altra opportunità per i padroni di casa: calcio d’angolo di Lillo e Boye impatta bene la sfera che, però, esce di un soffio. Dalla mezz’ora fioccano i cartellini rossi: ne fanno le spese Libertini e Pangrazi, entrambi per doppia ammonizione.

Nell’arrembaggio finale la grande occasione capita a Giurini che lascia partire un tiro-cross che beffa il portiere avversario ma incoccia sul palo. Questa l’ultima occasione del match: l’Atletico Cervaro non va oltre il pareggio e perde contatto dalla vetta.

Atletico Cervaro – Atletico Morena 0-0

Atletico Cervaro: Calcagno, Delicato, Njie, Lillo, La Manna (40′ st Cagnazzo), Gennari, Giurini, Cicala, Boye, Grillo (14′ st Parente), Di Sotto (40′ st Tomasso). A disposizione: Teoli, Pascarella, Dario, Messidoro, Canale, Maddalena. Allenatore: Fargnoli

Atletico Morena: Di Stefano, Perrella, Mazzon, Dall’Armi, Delle Monache, Marcelli, Spina (33′ st Pallotta, 40′ st Moretti), Libertini, Pangrazi, Tidu (40′ st Guarnieri), Ingannamorte. A disposizione: Fani, Rizzo, Ippoliti, Puddu, Sciamanna, Stefanini. Allenatore: Antoniutti

Arbitro: Minniti della sezione di Latina
Assistenti: Borrelli e Signorelli di Formia

Espulsi: al 30’st Libertini (AM),  al 35’st Pangrazi (AM) e al 45’st Parente (AC)  tutti per doppia ammonizione.

Ghsport24.it

Lascia un commento