Unipomezia-Villalba in equilibrio, si deciderà tutto all’Ocres Moca

Termina a reti inviolate la Semifinale d’andata tra Unipomezia e Villalba

UNIPOMEZIA – VILLALBA 0-0

UNIPOMEZIA Chiriac, Quero, Tounkara, Rambaldo, Renelli, Romondini (32’st Morelli), Rosano (17’st Adamo), Gomez (42’st Marullo), Ganci (46’st Albanesi), Valle, Nsumbu PANCHINA Francabandiera, Casciotti, Dragonetti, Di Gennaro, Iacobelli ALLENATORE Bolzan

VILLALBA Mosciatti, Alfonsetti Er., Langiotti, Scotto Di Clemente, Belvisi, Pulci, Aureli, Taverna, Hrustic, Mereu, Zanoletti (12’pt Di Giovanni – 30’st Alfonsetti El.) PANCHINA Pagella, Petruccioli, Coccia, Valentini, De Luzi, Cialoni, Spurio ALLENATORE Leone

ARBITRO Ercole di Latina

ASSISTENTI Morlacchetti di Roma 2, Corrado di Formia

NOTE Ammoniti Alfonsetti Er., Gomez Angoli 4-5 Rec. 1’pt – 3’st

Al Comunale le squadre di Bolzan e Leone si annullano a vicenda, con gli ospiti che sfiorano il colpaccio nel finale centrando un palo con Taverna. La prima frazione di gioco non offre moltissimo. Al 22′ si fanno vivi i padroni di casa: punizione di Rosano, Tounkara ci mette la testa mandando però alto. Gli ospiti rispondono poco dopo con Mereu, sempre da fermo. Anche in questo caso palla sul fondo. A ridosso della mezz’ora grande spunto di Valle, che dopo aver saltato due uomini scarica per Romondini. Conclusione del centrocampista che non trova lo specchio. É ancora Valle a scuotere l’Unipomezia prima del duplice fischio. Stavolta il capitano trova la respinta di Mosciatti, la palla viene raccolta da Rosano deviato in corner da un difensore.

Nella ripresa è ancora l’Unipomezia a provarci, prima con Rosano (fuori di poco) e poi con Gomez, sul quale Mosciatti blocca con qualche difficoltà. Il Villalba replica al 20′ con Di Giovanni, che però non inquadra il bersaglio. Al 38′ i tiburtini sfiorano il gol con la botta di Taverna che si infrange sul palo, la sfera carambola su Chiriac e viene spazzata da Rambaldo. Poi, si attende il triplice fischio. La qualificazione si deciderà all’Ocres Moca.

Ufficio Stampa UniPomezia

Lascia un commento