Mercato Viterbese, il dg Foresti chiarisce: “Su Matarese, Calì, Lanini vi dico…”

Gialloblù laziali pronti a riservare sorprese in sede di mercato…

“Sarà un mercato intenso, fatto di tanti scambi”. Con queste parole Diego Foresti, dg della Viterbese, ha etichettato attraverso i microfoni di TuttoMercatoWeb.com, la sessione invernale di trattative iniziata da qualche giorno in Lega Pro e che ancora deve entrare nel vivo. Con la compagine laziale pronta a riservare sorprese.

Direttore, negli ultimi giorni si è fatto un gran parlare di un vostro interesse nei confronti di Luca Matarese del Frosinone.
“Su questa situazione ci tengo a fare una precisazione. Ho letto in giro che il giocatore avrebbe rifiutato Viterbo e posso affermare che si tratta di una notizia priva di ogni fondamento”.

Perché?
“Molto semplice. Non abbiamo mai pensato a lui. Fra noi e il Frosinone c’è una collaborazione ottima, così come il rapporto fra i due presidenti. Se avessimo voluto intavolare un dialogo su Materasso non credo che ci sarebbero stati problemi. Ripeto, col Frosinone esiste una collaborazione proficua per la quale il presidente Stirpe ci ha fatto i complimenti in relazione a ciò che sta vedendo dai giocatori di sua proprietà attualmente con noi: Besea, Errico e Volpe”.

Per Aimone Calì, invece, sembra mancare solo l’ufficialità. Può confermarlo?
“Assolutamente sì. Calì arriva dall’Atalanta. Si tratta di un giocatore che sono convinto farà molto bene”.

L’ex Carrarese, però, non sarà l’unico colpo in attacco per la formazione di Calabro. Il pezzo da novanta deve ancora arrivare.
“Abbiamo tre-quattro giocatori in ballo. A breve decideremo”.

Fra questi c’è Erick Lanini della Juventus Under23?
“Sì, ma sugli altri nomi non dico nulla”

Dalle entrate alle uscite: una su tutte quella di Mario Pacilli. Qual è la situazione?
“Confermo che è uno dei giocatori che è in uscita come tutti gli altri citati dal presidente. Già in estate abbiamo valutato questa possibilità e poi siamo rimasti insieme ancora per sei mesi. Le opportunità non mancano ma ancora non abbiamo niente di definito. Per quanto riguarda gli altri tesserati che potrebbero salutare la Viterbese si tratta dei nomi usciti già in questi giorni, da Scalera a Svidercoschi”.

Capitolo rinnovo. Anche qui c’è un protagonista assoluto: Zhivko Atanasov. Novità? Ci sono club che già pregustano la possibilità di prendere il bulgaro a gennaio.
“Ci tengo che sia chiaro: non abbiamo mai pensato di farlo uscire a metà stagione. Zhivko è un giocatore che è alla Viterbese e dallo stesso tempo lavora con me; è il nostro capitano, è un leader ed è il giocatore che ci ha permesso di vincere la Coppa Italia di Lega Pro lo scorso anno. Sul fronte rinnovo c’è da parte nostra la assoluta volontà di prolungare il rapporto con lui. Ovviamente, come per tutte le società, abbiamo i nostri parametri da rispettare per il mantenimento in ordine dei conti. Un aspetto che al presidente Romano sta molto a cuore”.

Lascia un commento