Vicovaro, Ianzi e i quarti: “Coppa e campionato? Lottiamo sui due fronti”

Il team di patron Magliani è ora è tra le prime otto squadre in Coppa Italia

Vicovaro (Rm) – Il nuovo anno era cominciato in modo un po’ “indigesto” per il pareggio interno in campionato contro il Passo Corese che era costato il sorpasso del Subiaco al terzo posto. Ma il Vicovaro ci ha messo poche ore per rialzarsi: la squadra di mister Luciano Orati ha battuto 2-0 il Certosa nel match di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia e ora è tra le prime otto squadre di una competizione che potrebbe rivelarsi molto importante… Il centrale difensivo classe 1988 Alessandro Ianzi commenta le prime gare del 2020: “Domenica scorsa è mancata forse un po’ di incisività sotto porta, ma sono le classiche partite che puoi anche perdere 1-0 dopo aver attaccato tanto. Nessuna “distrazione” per via della Coppa, a cui abbiamo iniziato a pensare da domenica sera”.

Una doppietta di Petrangeli ha regalato il passaggio del turno agli arancioverdi che, dunque, ora sono ai quarti di finale della competizione: “Non c’è una priorità rispetto al campionato anche perché la società ha fatto notevoli sforzi per allestire un organico che possa competere sui due fronti. Che avversario non vorrei incrociare nel prossimo turno? Diciamo che se fossi nelle altre squadre, eviterei il Vicovaro…”. Il vice capitano del Vicovaro è assolutamente convinto che i giochi siano totalmente aperti anche in campionato: “Siamo a otto punti dalla capolista La Rustica e a sette dal Sant’Angelo Romano. Personalmente sono convinto che si debba ancora puntare al primo posto e parlando coi miei compagni la sensazione è la medesima. Sappiamo che ci sarà da viaggiare a ritmi alti, ma siamo fiduciosi di poter essere protagonisti fino in fondo”.

Intanto Ianzi e compagni preparano la prima trasferta del 2020 contro la Bf Sport che domenica è stata sconfitta proprio tra le mura amiche dalla Vis Subiaco e che nella prima giornata d’andata regalò un esordio amaro agli arancioverdi: “Fu una gara un po’ sfortunata e caratterizzata da un’espulsione ai nostri danni. Furono i primi punti persi in un avvio di stagione non brillante dal punto di vista dei risultati che poi ci ha costretto a rincorrere come stiamo facendo tuttora. La Bf Sport è una squadra quadrata e di buon livello, ma noi vogliamo la vittoria e cercheremo di entrare in campo con la massima concentrazione per ottenerla”.

Lascia un commento