Tivoli, secca replica agli ex Pagliaroli e Paris

Il comunicato della società tiburtina in replica al tecnico e al dirigente

Ecco la replica del Tivoli riguardo le dichiarazioni di Pagliaroli Paris.

Mister Paris: i più sentiti e profondi ringraziamenti esternati a Mister Paris comprendevano ogni e qualsiasi cosa di certamente buono abbia fatto. Diverso è dichiarare di aver ereditato una situazione catastrofica vuoi nel rispetto dei giocatori che ancora fanno parte di questa squadra, vuoi per rispetto deontologico nei riguardi del collega che l’aveva preceduto. L’aver fatto bene in 12 gare, cosa che riteniamo impossibile da realizzare quando si eredita un’eventuale “catastrofe”, meriterebbe forse una rappresentazione diversa. Nella vita, così come in una circostanza può capitare di non convergere sulle opinioni piuttosto che progettualità questo però non dovrebbe significare la demonizzazione di tutto ciò fatto fino a quel momento a partire dai giocatori passando per la società, come dal precedente Mister che attraverso tantissimi sforzi, impegni e sacrifici avevano cercato di mettere in piedi.

Al Team Manager Enrico Pagliaroli: se per scarsa fiducia si intende l’aver concesso di rifare quasi completamente una squadra senza che “nessuno” abbia posto limiti, veti o condizioni, allora questo è uno dei punti di vista di mancata convergenza!

Concludiamo dicendo che da ambo le parti c’è stato fino all’ultimo momento il tentativo di convergere non andato purtroppo a buon fine.

Area Comunicazione Tivoli

Lascia un commento