Il Trastevere perde allo ‘Stadium’, ma dà filo da torcere alla Turris. Il dg Betturri: “Complimenti per la prestazione”

La capolista Turris vince di misura al “Trastevere Stadium” dopo una gara maschia e tirata

TRASTEVERE – TURRIS 1-2

TRASTEVERE: Cavalli, Barbarossa, Calisto (44′ st Tarantino), Lucchese, Sfanò, Iannoni (30′ st Marini) , Bertoldi, Sannipoli, De Iulis, Bergamini (30′ st Bassini), Lorusso.

A disp. Casagrande, Mangione, Ponzi, Pastorelli, Di Battista, Andrenacci. Allenatore: Fabrizio Perrotti

TURRIS: Lonoce, Esempio, Riccio, Di Nunzio, Giofrè, Aliperta, Fabiano, Forte (8′ st Da Dalt), Longo (26′ st Prisco), Alma (43′ st Varchetta), Celiento (31′ st Sowe).

A disp. Piazza, D’Alessandro, Credentino, Esposito, Di Dato.

Arbitro: Vergaro di Bari (Colavito – Dell’Arciprete)

Reti: 24′ st Di Nunzio, 36′ st Sowe, 40′ st Esempio (autorete).

Note: ammoniti Lucchese, Iannoni, Sannipoli, Lorusso, Aliperta, Alma, Esempio, Da Dalt, Giofrè. Spettatori 400 circa. Trasferta vietata ai tifosi ospiti, se residenti nella provincia di Napoli. Recupero 1 pt, 5 st.

ROMA – Non riesce al Trastevere l’impresa di fermare la corsa della capolista Turris. Al “Trastevere Stadium” termina con la vittoria dei corallini per 2-1, dopo una gara molto equilibrata, decisa nella ripresa. Poche emozioni nel primo tempo.

Al 20′ ci prova Forte dal limite, ma Cavalli blocca senza particolari problemi. La risposta del Trastevere arriva 5 minuti più tardi, con la conclusione fuori area di Lorusso, respinta da Lonoce. L’occasione più nitida per i campani arriva al 33′, quando la conclusione a botta sicura di Celiento, viene respinta sulla linea di porta da Lucchese. Ad inizio ripresa la Turris va vicinissima al vantaggio, ma il tiro di Riccio indirizzato all’incrocio dei pali, viene miracolosamente deviato in angolo da uno strepitosto Cavalli. La gara si sblocca al 24′: su calcio di punizione dalla destra di Aliperta, Di Nunzio trova l’inzuccata vincente, che porta in vantaggio gli ospiti.

Nel finale di gara arrivano le altre emozioni. Al 36′ in contropiede la Turris raddoppia. Azione che parte come sempre dai piedi di Aliperta, e che viene finalizzata da Sowe che supera Cavalli con un preciso diagonale dall’interno dell’area di rigore. Il Trastevere reagisce e trova il goal che riapre il match. Su cross di Lorusso, il pallone finisce in rete dopo la deviazione vincente sotto misura di Lucchese. Non c’è più tempo però, e la capolista si aggiudica altri 3 punti, laureandosi campione d’inverno. Peccato per la squadra amaranto, che ci ha provato in tutti i modi, contro una grande avversaria. Da sottolineare il bellissimo terzo tempo avvenuto al termine dell’incontro, e nel quale i presidenti Betturri del Trastevere, e Colantonio della Turris, si sono scambiati i complimenti per quanto fatto vedere dalle squadre in campo.

L’occasione è stata propizia per festeggiare anche il compleanno del vice presidente del Trastevere, Cav. Bruno D’Alessio, salutato dall’applauso di tutti i presenti, giocatori della Turris compresi. Domenica prossima, nell’ultima gara del girone di andata, il Trastevere sarà ospite del Team Nuova Florida, allo stadio “Mazzucchi” di Ardea.

Nonostante la sconfitta, soddisfatto il dg Flavio Betturri, per quanto fatto vedere dalla squadra:

“Devo fare i complimenti ai ragazzi per la prestazione, contro un’avversaria forte e che è in testa alla classifica con pieno merito. E’ stata una partita bella, combattuta, nella quale la Turris ha vinto dopo una partita equilibrata, e nella quale noi forse potevamo gestire meglio un paio di situazioni soprattutto sullo 0-0. Però sono contento di questo gruppo, che è un grande gruppo, e ci tengo a sottolinearlo. Una squadra con un età media molto bassa, che oggi ha dato filo da torcere a quella che è la grande favorita per la vittoria del campionato. Il Trastevere negli ultimi anni ha sempre fatto campionati di alto livello, e continuerà a farlo anche quest’anno. Con questo gruppo ne sono sicuro”.

Ufficio Stampa
ASD TRASTEVERE calcio

Lascia un commento