Open Monday, Di Fiandra per Forcina. Black Monday, per il Fiumicino altra sconfitta

Tra campo e mercato, l’inizio di settimana degli aeroportuali

Un ritorno più che gradito per il Fiumicino. La società annuncia ufficialmente il ritorno in maglia rossoblù dell’attaccante Ciro Di Fiandra. Giocatore esperto era in forza al Campus Eur in Eccellenza.

Un rinforzo che andrà a colmare l’uscita di Mirko Forcina, destinato al Torrenova (LEGGI QUI LA NOTIZIA), sempre in Promozione, nel girone D.

FREGENE Pacelli, Cibei, Salustri, Carletti, Spagnoletti, Barilaro, Corridoni (15’st Davi), Simmi, Tesone (42’st Ciccoté), Buscia (20’st Bornino), Foresta (42’st Stendardo) PANCHINA Maurilli, Vilau, Fratoni, Fortunato, Migliorini ALLENATORE Ceccarelli

FIUMICINO Molon, Reale, Rasseni (28’st De Franco), Benedetti (47’st Bove), Giacinti (18’st M. Reale), Cordova, Parini (35’st Pischedda), De Nicolo (28’st Clementucci), Forcina, Di Meglio, Trimeliti PANCHINA Pompei, Munaretto, D’Iorio, M.Reale, Anselmo ALLENATORE Di Ruocco

ARBITRO Kovacevic di Arco Riva ASSISTENTI Rienzi di Tivoli e Mari di Roma 2

MARCATORI Carletti 3’pt (FM), Forcina 6’pt rig. (F), Di Meglio 15’pt (F), Simmi 23’pt (FM), Tesone 28’pt (FM)

NOTE Espulsi Pischedda (F) Ammoniti Carletti, Spagnoletti, De Nicolo, Trimeliti, Clementucci, Pischedda, Barilaro, Corridoni, Simmi, Buscia, Bornino, Foresta

Secondo stop consecutivo per il Fiumicino che al Paglialunga perde anche la vetta della classifica. Match davvero sui generis quello contro i biancorossi, che si risolve tutto nella prima mezzora. Dopo pochi minuti quando capitan Carletti risolve una mischia di fronte Molon e porta in vantaggio i suoi. La risposta del Fiumicino è però immediata e letale. Forcina mette dentro il pareggio su calcio di rigore al 6′ e poi sempre l’attaccante innesca l’azione che porta al raddoppio realizzato da Di Meglio. Il Fregene torna però a galla grazie al colpo di testa di Simmi e al centro di Tesone. Nonostante l’impegno nel secondo tempo il Fiumicino non riesce a centrare il pareggio e deve tornare a casa con un ko pesante in termini di classifica. Domenica prossima contro l’Almas servirà una reazione per tornare a correre forte, dimostrando che queste due sconfitte sono soltanto due incidenti di percorso. 

Lascia un commento