Jun.Reg.: Il DeRossi cade a Rocca di Papa

REAL ROCCA DI PAPA – POL. DE ROSSI 3-0

Real Rocca di Papa: Tancredi, Giovanazzi (30’st Capogrossi ), Giuliani, De Angelis, Trinca, Fei, Picca, Buttinelli (32’st Troiani), Farrotti, Calcagni, Pizzoni. A disp.: Lolli, Arcangeli, Valoggia. All.: D’Auria (squalificato, in panchina Massacci).
De Rossi: Mariani, Mancini, Ballicu (14’pt Luttazzi), Cammertoni, Burlacu (16’st Subrizio), Fontana (43’st D’Ascoli), Bruni (22’st Tartaglia), Ercolano, Sarra, Squeo (22’st Maiorana), Barbaresi. A disp.: Solimeni, Tropeano, Daliana. All. Fiatti.
Arbitro: D’Urso (Albano).
Reti: 12’pt Calcagni, 17’st Pizzoni, 29’st De Angelis.
Espulsi: –
Ammoniti: Capogrossi (RRDP) e Subrizio (DR).
Note: Spettatori 60. Giornata piovosa e fredda.

In una giornata fredda e piovigginosa la vicecapolista De Rossi sale al Gavini di Rocca di Papa contro i locali di mister D’Auria che invece occupano la penultima piazza. Neanche l’esperienza di sabato scorso, una vittoria ottenuta con i denti in casa contro l’ultima è bastata a rimettere sui giusti binari la concentrazione e fin dalle prime battute si vede un De Rossi attendista ma senza la solita grinta e determinazione, reparti allungati e marcature distanti in fase di non possesso, confusionaria e piena di errori tecnici la fase offensiva. E’ quindi un gioco da ragazzi per i padroni di casa fare un sol boccone degli ospiti, sopraffatti sotto ogni aspetto e rispediti a casa senza scusanti.
Dopo alcuni affondi già pericolosi nei primi minuti e respinte affannose il Real Rocca di Papa trova il vantaggio al 12′ con un azione semplice grazie a De Angelis che dal cerchio di centrocampo lancia in verticale per Farrotti che controlla di petto, e poco pressato con un delizioso pallonetto serve Calcagni alle spalle di Ballicu sulla destra in area, destro al volo senza far toccare palla a terra che infila Mariani con un perfetto diagonale. Il De Rossi prova a reagire alzando il baricentro ma ormai il danno è fatto, i padroni di casa combattono su ogni palla e tengono in ansia la retroguardia ospite con veloci ripartenze grazie all’ottimo Farrotti ed al supporto degli imprendibili Calcagni e Pizzuti. Al 23′ Sarra gira al lato da pochi passi un assist di tacco di Fontana in area ma la reazione dei capitolini è tutta qui. Clamorosa invece la doppia palla goal per i locali al 40′ quando prima Pizzoni coglie la traversa con un tiro dalla sinistra e poi è Calcagni ad effettuare la ribattuta con palla che ancora colpisce la traversa e viene poi allontanata da Mancini.
Nella ripresa ci si attende la reazione ospite ma si assiste al nulla più assoluto e anzi al 17′ sull’infortunio di Burlacu e susseguente sostituzione il Real trova il raddoppio direttamente da fallo laterale in zona d’attacco, palla mal controllata da Farrotti a centro area con Pizzutti che si getta sulla palla vacante e dalla sinistra scarica il sinistro in diagonale che non lascia scampo a Mariani. L’entrata di Subrizio vivacizza un pò la manovra offensiva con il folletto ospite che per due volte (23′ e 27′) impegna Tancredi con conclusioni dal limite dell’area sulle quali però l’estremo difensore gialloblù non ha problemi a bloccare a terra. A blindare i 3 punti ci pensa al 29′ De Angelis con una deliziosa punizione dalla mattonella di centrosinistra, sinistro a giro e 3-0.
Nell’ultimo quarto d’ora il Real Rocca di Papa si limita a controllare il match senza problemi festeggiando al triplice fischio 3 punti pesantissimi che in sol colpo lo portano fuori anche dai playout. Per il De Rossi invece un bel bagno di umiltà dopo 5 vittorie consecutive sarà necessario per raggiungere il prima possibile la quota salvezza visto che al cospetto della peggior difesa del campionato non è riuscita neanche a segnare un goal.

Lascia un commento