Ostiamare di misura al ‘Vanni Sanna’: è da sola in vetta!

Un gol a 20” dall’inizio del match vale il ko per i sardi. Ospiti avanti in apertura, nel secondo tempo è un assedio biancoceleste

Sassari calcio Latte Dolce: Lai, Pireddu, Tuccio (41’ st Maccis), Cabeccia, Bianchi, Antonelli, Gianni (16’ st Marcangeli), Nuvoli (41’ st Gadau), Virdis, Molino (35’ st Doukar), Pinna (41’ st Palmas). A disposizione: Garau, Patacchiola, Ubertazzi, Fini. Allenatore Udassi

Ostiamare: Giannini, Cerroni, Pompei, Pedone (32’ st Cabella), Vasco, Donnarumma (25’ st Pieri), Lazzeri (15’ st Scaccia), D’Astolfo, De Sousa (28’ st Ferrari), Tortolano (38’ st Ramacci), Mastropietro. A disposizione: Marchini, De Martino, Facchini, Petrini. Allenatore Scudieri

ArbitroNiccolò Turrini di Firenze
AssistentiGiuseppe Lipari di Brescia e Filip Sergio Petrica di Torino

Reti: 1’ pt Mastropietro (OTM)

Sabato d’anticipo, cappa plumbea sullo stadio, big match tutto da giocare sull’erba del Vanni Sanna. Si affrontano la prima della classe, il Sassari calcio Latte Dolce, e la terza forza della classifica del girone G di serie D, l’Ostiamare. Mister Stefano Udassi ritrova Daniele Bianchi dopo la squalifica. Pronti via, nemmeno 20” sul cronometro e un tiro di collo pieno angolassimo di Mastropietro dalla lunga si insacca alle spalle di Alessandro Lai, ed è 0-1. Tentativo di reazione biancocelesti e avversari che si chiudono bene in difesa per non rischiare nulla. Al quarto d’ora poche note da taccuino e risultato ancora sullo 0-1. 

Doppio corner consecutivo per i laziali. Ostiamare difende con 5 uomini, i padroni di casa provano a sfondare il muro eretto a guardia della porta di Giannini. 23′ pt punizione di Daniele Molino per la testa di Nicolò Antonelli: che rimette perfettamente in mezzo all’area ma non trova un compagni pronto a chiudere lo schema. Al 34’ Donnarumma schiaccia a rete ma sul rimbalzo del pallone il guizzo di Alessandro Lai dice non all’ipotesi di raddoppio ospite. De Sousa tenta la sortita sotto porta ma il numero uno sassarese para ancora a terra. Al 39’ il colpo di testa di Francsco Virdis supera Giannini ma Turrini annulla fra le proteste. Giallo a Daniele Molino. Poi anche a Mastropietro. Si riparte, con i fari accesi a illuminare il campo.

Al 5′ st De Sousa riceve in piena area, caricai tiro spara ma trova Alessandro Lai pronto a sventare la minaccia, in tuffo di pugni. Quattro minuti dopo Francesco Virdis calcia in diagonale e fa la barba al palo più lontano, cartellino giallo a Daniele Bianchi,  buone idee messe in campo dal Sassari calcio Latte Dolce che però faticano a concretizzarsi. Toro di Nino Pinna parato da Giannini, biancocelesti pressanti. Ostiamare tutta nella tre quarti isolana, è assedio. Gianmarco Marcangeli sostituisce Tony Gianni. Giallo per Giuseppe Nuvoli.

Nino Pinna si incunea in area, palla a Francesco Virdis ma la difesa chiude gli spazi e sventa. Sta di Molino di poco fuori bersaglio. Ammonizione per Nino Pinna. Dentro Pieri per Donnarumma. Dominio sassarese,  dentro Cabella. Gianmarco Marcangeli va giù in rea, per l’arbitro è nulla di fatto. Indiscutibile predominio biancoceleste, ma il pareggio non arriva. Dentro Paolo Palmas, Matteo Gadau e Lorenzo Maccis. Colpo di testa di Nicolò Antonelli di poco a lato. Sono 5 i minuti di recupero. L’assedio continua ma il pari non arriva. Diagonale di Francesco Virdis a lato. L’Ostiamare è alle corde, ma non cede. Finisce 0-1. 

Ufficio Stampa – Sassari calcio Latte Dolce

Lascia un commento