Roma VIII al comando, Verna: “La sfida col Setteville? Non sarà decisiva, ma…”

La Roma VIII è in vetta al girone E di Prima categoria

Il quarto successo consecutivo, coinciso con il roboante 7-2 rifilato in campo esterno al Santa Francesca Cabrini, ha fatto balzare i ragazzi di mister Fabrizio Fiaschetti al comando del loro raggruppamento dopo sei turni di campionato. Il tris di Sanna e le doppiette di Antunes e Porcarelli hanno fatto “dimenticare” le assenze in attacco di gente del calibro di Ciferri e Cusanno: “Abbiamo fatto un’ottima partita, soprattutto a livello di concentrazione – commenta il centrocampista classe 1998 Alessio Verna – In questo girone serve un’attenzione costante, basti vedere i risultati di alcune concorrenti nell’ultimo turno. Domenica scorsa abbiamo iniziato bene e chiuso il primo tempo in vantaggio per 3-0, poi nella ripresa qualche disattenzione c’è stata, ma siamo stati sempre in controllo”.

L’ex giocatore della Dinamo Labico e dell’Atletico Torrenova (con cui ha giocato in Promozione) non è sempre tra i titolari, ma non ha mai fatto polemiche: “Sono contento della scelta fatta in estate: qui ho trovato un bell’ambiente, una società ambiziosa e un gruppo di compagni davvero speciali. Con mister Fiaschetti c’è sempre un bel dialogo e grande rispetto: quando mi chiama in causa cerco sempre di dare il mio contributo che sia dall’inizio della partita o a gara in corso”. Il primato della Roma VIII non è del tutto “ininfluente” anche se siamo appena all’inizio della stagione: “Credo sia abbastanza significativo, è la conferma che vogliamo fare molto bene in questo campionato. Tra l’altro vincere e occupare delle posizioni di alta classifica non può che dare entusiasmo ulteriore ad un gruppo come il nostro che è molto convinto delle sue possibilità”.

Domenica prossima il calendario offrirà alla Roma VIII il big match contro il Setteville Caserosse, secondo della classe con due punti di ritardo sui capitolini: “Non credo che sarà una partita decisiva, ma sarà una sfida importante visto che si tratta di uno scontro diretto. Come detto, però, in questo campionato conterà la continuità e quindi bisognerà sbagliare il meno possibile” conclude Verna.

Lascia un commento