Alla Corneto manca un pizzico di lucidità in più a Genzano. Bifini e Martelli: “Potevamo ribaltarla”

Pareggio a Genzano per i rossoblù ed un punto che smuove la classifica

Sporting Genzano – Asd Corneto Tarquinia 2-2

I padroni di casa passavano in vantaggio al 17′ con Santini per una indecisione difensiva, dopo solo 2′ Pastorelli, in area di rigore, metteva la palla all’angolino basso alla dx del portiere. Al 33′ é rigore per il Genzano, rigore dubbio, trasforma Matteo. La reazione dei nostri ragazzi era affidata ad un colpo di testa di Giulietti che, da ottima posizione, spediva alto.

La ripresa inizia subito con la Corneto alla ricerca del pareggio, il gol del arriva al 74′ con Catracchia lesto a ribadire in rete una palla in mischia sotto porta. Al 79′ rimane in 10 lo Sporting Genzano e la Corneto cerca di portare 3 punti a casa, trova il gol, annullato per mani, per fallo di Giulietti.

Mister Bifini: Mi piace vedere sempre il bicchiere mezzo pieno. Ripartiamo da un altro punto in trasferta ma posso dire che la squadra ha saputo reagire. A livello caratteriale sta prendendo forma.

Bisogna migliorare a livello tattico e di concentrazione perché non possiamo regalare delle ingenuità come nel caso dei 2 gol subiti. A fine primo tempo ho detto ai ragazzi di stare calmi ed essere concentrati e di non avere fretta. Abbiamo pareggiato e con un po’ di lucidità maggiore potevamo prendere 3 punti soprattutto negli ultimi dieci minuti. Dobbiamo credere di più in noi stessi e migliorare lavorando. Io e lo staff ci crediamo la società ci crede, i ragazzi stanno lavorando bene e siamo pronti ad affrontare un altra settimana in vista della partita di domenica. C’è da lavorare ma siamo qui per questo.

Martelli Simone: Un buon punto su un campo difficile per come si era messa la partita. Siamo stati a bravi ad essere compatti ed andarla a riprendere, con un un po’ più di coraggio e fortuna la potevamo anche ribaltare visto l’espulsione a 10 minuti dalla fine.

Lascia un commento