Sorride il Teramo, la Viterbese è già fuori dalla Coppa Italia

Al ‘Rocchi’ passa il Teramo, la Viterbese – finalista la scorsa stagione – subito fuori dalla Coppa Italia

Appena iniziata è già finita l’avventura della Viterbese in coppa Italia di serie C. Eliminata dal Teramo (passato 0-1 al Rocchi), la formazione gialloblu fa il paio con il Monza, anche esso fuori dopo la sconfitta interna per mano della Pro Patria (2-3 dopo i tempi supplementari al Brianteo): le due finaliste della passata stagione sono insomma out, se può essere una consolazione per entrambe, e da stasera potranno dedicare le loro attenzioni esclusivamente al campionato.

Ampio turnover da una parte e dall’altra alla Palazzina dove gli ospiti del Teramo sono riusciti nel loro intento, quello di non concedere spazi agli avversari, di cercare di gestire la partita sui ritmi più graditi, insistendo nel palleggio e nel possesso palla per cercare di sfruttare le occasioni che fossero capitate nell’arco del match. La Viterbese, quasi sorpresa da questo atteggiamento, dopo una discreta partenza (Volpe, al 5′ avrebbe potuto già segnare sugli sviluppi di una punizione di Sibilia) ha stentato molto ad imporsi ed al 22′ ha subito il gol poi risultato decisivo sugli sviluppi di un angolo con Cancellotti che dalle immagini televisive sembra abbia aggiustato con una mano la palla prima di calciarla in rete.

La reazione dei gialloblu è comunque quasi impercettibile, tanto che per registrare un tiro verso la porta biancorossa bisogna aspettare il 43′ quando Antezza mette fuori da buona posizione.

Nella ripresa, Lopez manda in campo forze fresche (Zanoli, Tounkara, Simonelli, Errico, Bensaja) e le cose migliorano leggermente: è Tounkara che riesce ad impensierire costantemente la difesa avversaria andando vicino al gol in almeno due occasioni. Ma la precisione al tiro questa volta è latente ed il risultato non cambia fino all’ultimo dei sei minuti di recupero concessi dal fischietto emiliano.

Calcioviterbese

Lascia un commento