Per Incocciati è un Atletico al pari della Recanatese: “Continuiamo nel percorso di crescita”. E su Molinaro…

L’Atletico Terme Fiuggi è uscito a testa alta dallo scontro con la capolista Recanatese

La squadra di Beppe Incocciati, davanti al pubblico amico, è stata sconfitta di misura dai giallorossi ma sul risultato finale hanno influito alcune dubbie decisioni arbitrali. Sull’economia dell’incontro, infatti, ha pesato il secondo gol ospite, scaturito da una posizione di fuorigioco. Nel finale è arrivata anche la rete di Forgione ma il tempo per rimontare era terminato. A commentare la gara contro la squadra allenata da Federico Giampaolo è il tecnico dei fiuggini Beppe Incocciati:

“Purtroppo paghiamo a caro prezzo alcune situazioni dubbie. A mio avviso il calcio di rigore per la Recanatese può anche starci ma, rivedendo le immagini, è netto il fuorigioco in occasione del raddoppio. Peccato perché i ragazzi hanno giocato alla pari contro una squadra che ha vinto nove partite sulle dieci  fin qui disputate”.

Nel prossimo turno l’Atletico Fiuggi Terme sarà di scena a Chieti, formazione che ha messo insieme gli stessi punti dei ciociari. Non sarà semplice ripartire dopo la beffa maturata al “Capo i Prati” ma mister Incocciati ha le idee chiare per portare a casa il successo:

“Speriamo di continuare nel nostro processo di crescita. In diverse partite abbiamo seminato bene senza raccogliere punti. Ma sono convinto che continuando in questo modo riusciremo a toglierci tante soddisfazioni”

E, intanto, la squadra cara al patron Ciaccia sogna il grande colpo dal mercato svincolati. Nelle scorse settimane si è allenato con l’Atletico Terme Fiuggi Cristian Molinaro, difensore mancino con trascorsi, tra le altre, con le maglie di Juventus, Torino e Frosinone. Mister Beppe Incocciati non chiude le porte:

“Cristian mi ha chiesto di allenarsi con noi e, ovviamente, non ho esitato. Gli abbiamo aperto le porte di casa. Adesso sta a lui…”

Ghsport24.it

Lascia un commento