Atletico Fiuggi, manca un pizzico d’intensità. Nocerino: “Recanatese? Avremmo meritato di più”

Dopo due successi consecutivi l’Atletico Terme Fiuggi è tornato ad assaporare l’amaro gusto della sconfitta

La Recanatese era sicuramente avversario temibile, ma quanto visto al Capo I Prati domenica lascia delle buone indicazioni per Beppe Incocciati e la sua squadra. Affrontare a viso aperto la seconda forza del girone, creare tanto e dover mandare giù qualche fischio arbitrale di traverso, sono elementi che danno forza e carica per il proseguimento del campionato. La prestazione c’è assolutamente stata, i punti no, ma l’Atletico ha dimostrato di essere vivo anche nello scontro con i marchigiani.

Ne è assolutamente convinto Andrea Nocerino. “Nel primo tempo avremmo meritato sicuramente qualcosa di più. Se fossi riusciti a trovare il gol avremmo visto in campo sicuramente un’altra partita. Nel secondo tempo siamo andati un po’ sottotono, non siamo riusciti a ripetere l’intensità della prima frazione di gioco, ma ci hanno penalizzato alcuni evidenti errori arbitrali. Il loro secondo gol era da annullare per fuorigioco. Abbiamo rivisto le immagini e non c’è dubbio sulla posizione irregolare dell’attaccante della Recanatese.

Nonostante tutto ci abbiamo provato fino all’ultimo ed abbiamo avuto anche un buon numero di occasioni per metterla dentro, ma non non ce l’abbiamo fatta. Forgione l’ha messa dentro, ma era troppo tardi per impostare una rimonta. Sicuramente dobbiamo ripartire da questa prestazione, che è stata di spessore ed è stata anche apprezzata dai tifosi, che a fine gara ci hanno applaudito e noi li ringraziamo per il supporto che ci hanno dato”.

Ufficio Stampa Atletico Fiuggi

Lascia un commento