Uno Zhar stellare spinge la Vigor Acquapendente. Mister De Paolis: “Con la Luiss intravisti grandi margini di miglioramento”

Pesantissimi i tre punti che permettono alla Vigor Acquapendente di battere la Luiss e continuare a scalare posizioni di classifica

POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE – ASD LUISS  2-0

POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE: Nencione, Sandro Finocchi, Chiavarino, Bellacima, Gimmelli, Colonnelli, Bedini (45° st Francesco Finocchi), Simone Broccatelli (48° st Giunta), Provinciali (46° st Renzi), Zhar (48° st Scatena), Filoni (40° st Marco Broccatelli). A DISPOZIONE: Mearelli, Strimbenau. ALLENATORE: De Paolis

ASD LUISS SSDARL: Cuzzocrea, Carbone, Atta, Le Rose, Barone, Stendardo, Gerini (34° st Cinti), Oliviero (25° st Floridi), Guerini (1° st Agostino), Palazzolo, Nolano. A DISPOSIZIONE: Poli, Domenico Bruno, Bortoni, Zampacorta. Gabriele Bruno ALLENATORE: Ledesma

ARBITRO: Leonardo Guida di Civitavecchia, assistente 1 Federico Calistroni di Civitavecchia, assistente 2 Angelo di Curzio di Civitavecchia
MARCATORI: 19° pt Zhar (PVA), 38° st Zhar (PVA)
NOTE: Espulso al 22° st Palazzolo (ALS) con rosso diretto per proteste ritenute eccessive. Ammoniti 25° pt Atta (ALS), 21° st Filoni (PVA), 35° st Bellacima (PVA), 41° Bedini (PVA)

Doppietta per bomber Zhar che al 19° del primo tempo imbeccato intelligentemente da Filoni supera capitan Stendardo e la mette nel sacco per poi a sette minuti dalla fine sfruttare a dovere un imbambolamento della retroguardia ospite. Bella lievitazione gioco viterbese, con undici azioni ben orchestrate che valorizzano le attitudini in zona goal degli avanti della squadra di De Paolis. Alla Luiss non sono sufficienti le giocate di bomber Nolano (De Vincenzi squalificato) e le idee di un Palazzolo che rovina una prestazione da sette in pagella con una espulsione evitabilissima. Interessanti le soluzioni di Le Rose ed Agostino ma contro la solita saracinesca Nencione non c’è niente da fare.

SPOGLIATOI 

Per la prima volta nella stagione la Vigor mettere fuori la testa dalla zona calda della classifica:

“A pochi giorni dalla qualificazione in Coppa”, sottolinea coach David De Paolis “abbiamo concesso un importante bis. Si cominciano a cogliere i frutti del lavoro svolto. E credo che i margini di miglioramento ce ne siano ancora. Già da tempo potevo constatare in allenamento quello che si è realizzato oggi: squadra solida, gambe e cervello giusti per giocare a calcio. Credo che sia stata anche la domenica delle individualità in tutte le parti del campo”.

Giordano Sugaroni

Lascia un commento