Atl. Torrenova grandi firme! Vittoria in rimonta nel duello d’altaquota. Recriminazioni in casa MSGC

Primo ko stagionale in campionato per il Città Monte San Giovanni Campano, l’Atletico Torrenova è solo in testa

ATLETICO TORRENOVA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 3-2

ATLETICO TORRENOVA: Rossi, Pasti, Panariello, Sganga, Botti, Amoroso, Piromalli (17’ st Pucci), Proietti, Ceccarelli (23’ st Di Cicco), Barile, Pedrocchi. A disposizione: Sereni, Berluti, Marcone, Colafrancesco, Santodonato, Serafini, Corrado. Allenatore: Marco Russo.

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Sili, Lombardi (31’ st Virgili), Celenza, Silvestri, Fumagalli, Carfora, Fortini (42’ st Faliero), Macciocca, Ferraccioli, Di Ruzza (23’ st Conti). A disposizione: Sbardella, Coratti, Iadipaolo, Ripa, Fiorini, Settanni. Allenatore: Angelo Bottoni.

Arbitro: Alessandro Colelli di Ostia Lido.
Assistenti: Andrea Verolino di Ciampino e Walter Gallese di Roma 1.
Marcatori: 27’ pt Ferraccioli (M), 41’ pt Barile (T) (rigore), 15’ st Barile (T), 28’ st Di Cicco (T), 37’ st Macciocca (M) (rigore).
Note: ammoniti: Amoroso (T), Barile (T), Sganga (T), Di Ruzza (M), Lombardi (M), Macciocca (M) e Carfora (M).

I giallo-azzurri di mister Angelo Bottoni si arrendono all’Atletico Torrenova per tre reti a due. Decisivi, allo stadio “Brasili”, Barile (doppietta per lui) e Di Cicco

La cronaca

Dopo un avvio pressoché equilibrato, al 17’, gli ospiti sfiorano il gol del vantaggio con un gran tiro da fuori di Celenza deviato in angolo da Rossi. Dieci minuti più tardi il Monte passa. Palla di Macciocca per Ferraccioli che dopo l’uno-due con Carfora entra in area di rigore; la prima conclusione viene ribattuta da Rossi che nulla può sul successivo tap-in ravvicinato del numero 10 giallo-azzurro.

Al 41’, per un tocco di mano di Carfora, in piena area di rigore, il direttore di gara assegna la massima punizione che Barile trasforma. Allo scadere, Carfora si inserisce tra i difensori ospiti ed infila Russo con l’arbitro che annulla, su segnalazione del collaboratore di linea, per un fuorigioco inesistente. Dalla parte opposta l’ultima emozione è affidata ad Amoroso, sul cui colpo di testa da due passi Lisi riesce a smanacciare sul palo.

Nella seconda parte di gara, la sfida resta gradevole ed equilibrata con i padroni di casa che si riportano in vantaggio con Barile (15’), abile a sfruttare una palla sotto porta pennellata da Proietti. Al 28’, il neo-entrato Di Cicco realizza il terzo gol, complice un errato disimpegno di Lombardi, su assist di Pucci. Al 37’, i monticiani tornano in partita grazie alla rete messa a segno da Macciocca su calcio di rigore abbastanza generoso (concesso per un fallo su Virgili) ma il forcing finale non basta per portare a casa quantomeno un pareggio…

In sede di presentazione ci eravamo soffermati sulla designazione della terna capitolina e purtroppo il campo ci ha dato ragione! Rimaniamo del parere che a scanso di equivoci la gara andava assegnata quantomeno ad una terna non proveniente dalla Provincia di Roma e di Frosinone. Di positivo c’è che il campionato non si chiude certo oggi e pertanto i monticiani avranno il tempo per recuperare il terreno perso… A partire dall’impegnativa sfida casalinga di domenica prossima con la Lupa Frascati.

Ufficio Stampa MSGC

Lascia un commento