Atl. Torrenova, beffa nel finale: pari a Rocca Priora

Allo Stadio Montefiore il Rocca Priora raggiunge sull’1-1 l’Atletico Torrenova primo della classe

In extremis la formazione di Lunardini trova un punto al cospetto della capolista Atletico Torrenova. Dopo la rete dei bianconeri con Barile dal dischetto a metà primo tempo, i padroni di casa equilibrano la situazione all’89’ con Fortini, beffando gli avversari, sciuponi nella seconda frazione di gioco.

Beffa finale per il team di De Santis, che non mostra lo smalto migliore nel primo tempo, ma nei secondi 45′ legittima il vantaggio. Sono Halauca e Bacchi gli uomini più pericolosi per i padroni di casa, ma le occasioni migliori capitano sui piedi di Cecchetti, che non riesce a freddare Rossi da buona posizione. Dalla parte opposta il più attivo è Pedrocchi, che sfrutta il gioco di sponda di Ceccarelli, ma De Bernardo para a terra la conclusione da fuori. Al minuto 23′ sblocca la pratica il Torrenova: angolo di Barile, testa di Botti e mano alta di Rosi. Rigore che lo stesso Barile trasforma, noncurante del record inanellato dal gatto De Bernardo.

Purtroppo per mister Russo Sganga e compagni sbagliano tanto sottoporta nella ripresa: lo stesso centrocampista ex Ladispoli sbaglia due volte la misura dai 20 metri. Poi è Ceccareli a non trovare la deviazione aerea decisiva. Dalla parte opposta è sempre Halauca a seminare paura dalle parti di Rossi. L’attaccante romeno supera con facilità Santonastaso, ma Cecchetti sbuccia il suggerimento da posizione favorevole. Allora il Torrenova diventa temibile in contropiede, col passare dei minuti: Di Cicco scappa via, mette a sedere due volte Ansini prima di battere a rete, ma il centrale castellano si arrangia – forse con la mano – da terra. Ancora bagarre in area capitolina, Bacchi finisce giù nel mucchio, l’arbitro non sanziona.

Di Cicco va a sfiorare nuovamente il colpo del ko a giro, ma poi è sfortunato dalla parte opposta. L’esterno ex Giardinetti sbaglia in uscita, Bacchi s’invola tra lui e Panariello e serve l’accorrente Cecchetti, dimenticato da Santonastaso. E’ il gol che fa impazzire il Montefiore.

Santonastaso chiude la sua personale giornata storta stendendo Bacchi a ridosso dell’area: rosso e gara che finisce anzitempo per il ’99.

Il punto guadagnato quest’oggi consente rispettivamente alla formazioni di Russo di portarsi a quota 18, raggiunto dal MSGC – prossimo avversario – e tallonato dal Ferentino, che deve recuperare la sfida di Alatri. I castellani toccano i 12 punti in classifica, un avvio davvero solido da neopromossa.

Lascia un commento