Pomezia, il ds Mezzina sposta il focus sul gruppo: “Col Flaminia è scontro diretto”

Il direttore sportivo Alessandro Mezzina fa il punto della situazione e traccia un mini bilancio dopo queste prime otto giornate

“Partirei dal dire che questo per noi è un anno di transisizione, anche perchè abbiamo ricevuto la notizia del ripescaggio a luglio inoltrato e non è stato facile allestire una squadra nel giro di poco tempo.

In queste prime giornate abbiamo pagato un po’ lo scotto del balzo di categoria perchè la Serie D rispetto all’Eccellenza è tutta un’altra cosa sia a livello tecnico che organizzativo.

Il Girone E è molto equilibrato e allo stesso tempo affascinante. Tutte le squadre sono ben attrezzate e rispetto al Girone G, secondo il mio parere, è di gran lunga più tecnico e competitivo.

Ci sono tante piazze blasonate come Grosseto, Sangiovannese e Foligno ed ogni domenica ci può essere una sopresa.

Con il mister Andrea Bussi c’è un rapporto umano che va al di la del campo. E’ un tecnico molto preparato e attento ad ogni minimo dettaglio.

Settimanalmente ci confrontiamo perchè tra di noi c’è un rapporto di stima reciproca. Poi lui è di Pomezia e quindi sente molto la pressione della piazza e vive la settimana da vero pometino.

Contro il Cannara abbiamo ottenuto la prima vittoria al Comunale. Sono stati tre punti meritati e conquistati con carattere, anche perchè nelle altre gare fin qui disputate abbiamo espresso sempre un ottimo calcio, perdendo della partite che non meritavamo assolutamente.

Vorrei spendere una parola per Federico Arduini, che quest’estate insieme al mister abbiamo voluto fortemente  e domenica ha dimostato di essere un grande giocatore inventandosi un gol pazzesco.

Ora andiamo a Civita Castellana per cercare di dare continuità ai nostri risultati, consapevoli che troveremo di fronte una squadra costruita per primeggiare e mai mi sarei immaginato di affrontare il Flaminia avendo gli stessi punti in classifica. Possiamo dire che è un vero e proprio scontro diretto, anche se il campionato è ancora lungo.

Domenica finalmente ho risentito il calore dei nosri tifosi che ci hanno sostenuto dal primo all’ultimo minuto, facendo sentire il loro attaccamento alla squadra e dimostrando che credono in questi ragazzi.

Rispetto all’anno scorso sono cambiati tanti giocatori, ma questo è un gruppo fantastico fatto di bravi ragazzi e ottimi giocatori.

Si sà, il gruppo è una componente fondamentale per ottenere dei risultati e io sono fiero delle scelte fatte in fase di mercato.

Sono convinto che con il lavoro settimanale e remando tutti nella stessa direzione, ci toglieremo delle soddisfazioni.

Ufficio stampa Pomezia Calcio 1957

Lascia un commento