Falaschelavinio, sfida senza storia con l’Atl. Lodigiani. Gli uomini di Sgarra proseguono in Coppa

Il Falaschelavinio passa agli ottavi di finale della Coppa Italia

Falaschelavinio – Atletico Lodigiani 3-0
44’pt Neroni, 12’st autogol Pedrazzini, 47’st Zimbardi (rig)

I ragazzi di mister Sgarra ribaltano lo 0 – 1 dell’andata e a Villa Claudia sconfiggono per 3 – 0 l’Atletico Lodigiani. Gara sbloccata dal 2002 Marcello Neroni, allo scadere della prima frazione di gioco, raddoppio nella ripresa su autogol e poi nel recupero Zimbardi la chiude segnando su calcio di rigore. Molto positiva la prestazione della squadra del patron Emilio Pasquino che mostro un ottimo gioco e crea tante palle gol.

La prima conclusione arriva all’8′ ma il sinistro da fuori di Di Nolfo termina a lato. Al 25′ ospiti pericolosi con D’Urso ma la sua conclusione viene respinta in corner da Capolei. Al 29′ bella giocata di Di Nolfo, che si libera in area ma la sua conclusione viene deviata in corner. Al 32′ ci prova Battaglia da fuori ma il suo sinistro termina di poco alto. Al 39′ gli anziati sfiorano il gol, Seferi serve in verticale Neroni, che dal fondo mette sul secondo palo per Gennari che però non arriva in tempo per il tapin vincente. Al 44′ Neroni sblocca il risultato. Sugli sviluppi del corner battuto da sinistra da Battaglia, la palla arriva sul dischetto al giovane mancino classe 2002, che di sinistro batte Nasti e porta in vantaggio i suoi.

La ripresa si apre con il Falaschelavinio in avanti alla ricerca del secondo gol che vale la qualificazione. Al 6′ ci prova ancora Neroni ma il suo sinistro a giro dalla destra termina di poco a lato. Due minuti più tardi Seferi serve in area Di Nolfo, doppia finta dell’attaccante, che poi si vede deviare in corner la conclusione di sinistro. Sempre all’8′ Seferi prova la conclusone di destro in area ma Nasti è attento e respinge in corner. Al 12′ ci prova ancora Di Nolfo ma sul suo destro dal limite Nasti si rifugia nuovamente in angolo. Dalla bandierina arriva il raddoppio. Battuta lunga di Battaglia sul secondo palo, Seferi controlla spalle alla porta, si gira guadagna il fondo e il suo cross viene deviata nella propria porta dal difensore Pedrazzini.

Gli ospiti alzano il baricentro ma raramente riescono ad arrivare alla conclusione. Al 18′ D’Urso da fuori prova la conclusione ma Di Maio è attento e respinge in corner. Al 44′ Barbusca viene espulso per un fallo, in area di rigore, su Zimbardi a palla lontana. Rosso e rigore per il Falaschelavinio. Dal dischetto va lo stesso Zimbardi che supera Nasti e chiude di fatto l’incontro.

Falaschelavinio: Di Maio, Capolei, Sagnotti, Vitolo (11’st Zimbardi), Desideri, Mastrogiovanni Gianluca, Gennari, Battaglia, Di Nolfo (34’st Polisena), Neroni (20’st Ciraulo), Seferi (38’st Battaiotto). A disp. Barrago, Zitarelli, Piervenanzi, Migliorini, Lopez. All. Sgarra.

Atletico Lodigiani: Nasti, Cericola (27’st Barba), Barbusca, D’Urso, Guidotti, Losi, Pattelli (37’st Rondoni), Pedrazzini, Consalvi (13’st Righetti), Trastulli (6’st Gori), Rossini (6’st Paolocci). A disp. Carta, Bruno, Demofonti Simone, Sentinelli. All. Di Rocco.

Arbitro: Iudicone di Formia (Esposito, Scipione).
Note: espulso al 44’st Barbusca per gioco violento. Ammoniti Righetti, Guidotti. Calci d’angolo 9 a 6 per l’Atletico Lodigiani. Recupero 1′, 6′.

Area Comunicazione Falaschelavinio

Lascia un commento