Vis Sezze bestiale! Gli uomini di Catanzani imprendibili per l’Atl. Lodigiani

LA VIS SEZZE RITROVA LA VITTORIA CON UNA PRESTAZIONE DA GRANDE SQUADRA

Una vittoria pesante. Un prova di forza, che trasforma tutti i buoni auspici e gli indizi positivi raccolti nella scorsa gara contro la Polisportiva Insieme Ausonia e li tramuta in un successo che potrebbe cambiare il volto della stagione della Vis Sezze.

Al “Tasciotti” i rossoblù accolgono l’Atletico Lodigiani, capolista prima del fischio d’inizio, squadra compatta e dal gran potenziale offensivo.

Mister Catanzani sceglie Caruso tra i pali, e rispolvera la difesa a quattro, con Formato e Bucciarelli piazzati al centro, mentre Chinaglia e Dell’Aguzzo saettano e contengono; a centrocampo Giannone siede in cabina di regia, supportato da l’inesauribile Cioé e dall’agguerrito Trippa; in attacco De Falco spiega le ali, con Loria e Gambioli a completare la formazione titolare.

In avvio di match la Vis appare pimpante e affamata, aggredendo con voracità gli avversari. Gli ospiti provano a far circolare la palla con insistenza, alla ricerca di un modo per scavalcare gli attenti guardiani della difesa rossoblù. AL 18’ pt Trippa, Loria e De Falco confezionano con eleganza un’azione tra le strette maglie della difesa avversaria, quasi tramutata in un assist vincente per l’accorrente Cioé, che d’incontro spedisce la palla fuori di mezzo millimetro, evocando l’illusione del gol. Un minuto più tardi é De Falco che si ritrova tra i piedi uno gioiellino che, tuttavia, calcia con poca potenza tra le braccia dell’attento Nasti.
L’Atletico Lodigiani impensierisce Bucciarelli e compagni solo con un paio di sortite di Durso, che tenta spesso il tiro da fuori area, senza troppa fortuna; allo stesso numero undici romano viene ribattuto un tiro velenoso, che avrebbe potuto mettere in pericolo la porta difesa da Caruso.
Al 30’ pt Gambioli é costretto a uscire per infortunio, lasciando il posto al classe 2002 Ienco.

Con le due formazioni impegnate a far circolare il pallone con lucidità e senza scoprirsi più di tanto, mai piegate alla ricerca forsennata del vantaggio, il primo tempo si chiude regalando poche azioni da gol, tuttavia giocato su discreti ritmi. Se la Vis pare più tonica e smaliziata in fase offensiva, grazie a una pregevole prestazione di De Falco e di Loria, autentico spauracchio della difesa dell’Atletico Lodigiani, gli avversari incidono poco, a tratti lenti nel costruire trame di gioco degne della capolista, stroncate sul nascere dalla giornata di grazia dell’intera retroguardia rossoblù, con Formato e Chinaglia sugli scudi.

La seconda frazione di gioco non evidenzia drastici cambiamenti nella prestazione delle due sfidanti e la Vis, difatti, sembra in grado di far male in qualsiasi momento: al 7’ st Dell’Aguzzo calcia quasi d’istinto in piena area di rigore, ma la sua conclusione rasoterra viene comodamente respinta con i piedi da Nasti; anche Loria tre minuti dopo, prova a sorprendere il numero uno dell’Atletico Lodigiani da fuori area, ma senza successo. E al 12’ st, un nuovo, micidiale spunto di Loria si trasforma in un assist al bacio per De Falco, che si ritrova a tu per tu con Nasti: l’undici setino calcia, ma l’estremo difensore non si lascia ipnotizzare e rispedisce al mittente ogni desiderio di gloria.

Così, la perseveranza rossoblù trova il giusto e meritato compimento al 23’ st, quando Palluzzi – altro classe 2002, subentrato a uno spento Ienco – danza verso il fondo e serve un assist a centro area con forza e caparbietà; nel tentativo di sventare la minaccia, Sentinelli interviene in modo maldestro e, complice un pizzico di sfortuna, infila la sfera alle spalle dell’incolpevole Nasti. Vis in vantaggio, ma che spunto del giovane Palluzzi!
L’Atletico Lodigiani si rifà sotto con S. Demofonti e Petrazzini, ma non c’é spinta nelle trame offensive dei romani e, tranne qualche brivido da calcio piazzato, Caruso può stare a guardare con i guantoni impolverati.
Al 31’ st, la ciliegina sulla torta: Giannone calcia con prepotenza da lontano, ma la sua conclusione é centrale e Nasti allunga davanti a sé le manone per bloccare la palla, ma il suo controllo é difettoso e, prima che se ne renda conto, un “Tornado” di nome Paolo Loria si avventa sulla palla per correggerla in gol. Il 2-0 della la Vis é il giusto tributo all’ennesima prestazione superba di un calciatore devastante e dotato di un fiuto del gol eccezionale!

Il match si chiude, così, in controllo per la Vis, con un paio di timidi tentativi degli ospiti di provare a riapre i giochi, ma la difesa rossoblù quest’oggi é un baluardo che si erge contro ogni affondo.

Termina in gloria la seconda partita casalinga consecutiva in campionato: quattro punti e nessun gol subito contro due delle formazioni più in luce del girone. Grazie a questo successo, i leoni di mister Catanzani salgono a quota 12, quinti a sole tre lunghezze dalla nuova capolista Gaeta, che piega 2-0 in casa il Pontinia; l’Atletico Lodigiani perde un pò di terreno, ferma a 13 punti, insieme al Palestrina 1919, che pareggia 3-3 in casa contro il Formia Calcio; vince la Polisportiva Insieme Ausonia in casa per 3-2, ai danni dell’Astrea, portandosi a quota 14, a un solo punto dalla capolista.
Domenica prossima si tornerò in trasferta, sull’ostico campo dell’Astrea.
Ma mercoledì 23 sarà già tempo di riallacciare gli scarpini: arriva il Pontinia per il ritorno dei sedicesimi di Coppa Italia. C’é un 2-2 da cui ripartire. Il passaggio del turno é alla portata di questa Vis.

⚽️ Vis Sezze – Atletico Lodigiani 2-0 ⚽️

Vis Sezze (4-3-3): Caruso, Chinaglia, Formato, Bucciarelli, Dell’Aguzzo, Giannone, Trippa (39’ st Rosella), Cioé, De Falco, Loria (48’ st Sampaolo), Gambioli [30’ pt Ienco (13’ st Palluzzi)]. A disp.: Paccarié, L.Antonucci, Piccaro, Stazi. All. F. Catanzani.

Atletico Lodigiani (4-4-2): Nasti, Guidotti, Sentinelli (32’ st Losi), Boninsegna (26’ st Cericola), S. Demofonti, Durso (1’ st Rondoni), Scartocci (20’ pt Barba), Gori, Petrazzini, M. Demofonti, Paolocci (21’ st Pattelli). A disp.: Marini, Rossini, Barbusca, Consalvi. All: M. Di Rocco.

Arbitro: Giordano (Palermo); (Pancani e Camilli di Roma 1)

Marcatori: 23’ st Sentinelli [aut.] (VS), 31’ st Loria (VS)

Ammoniti: 35’ pt Durso (AL), 47’ pt Sentinelli (AL), 9’ st Barba (AL), 29’ st Rondoni (AL), 33’ st S. Demofonti (AL), 37’ st M. Demofonti (AL)

Recupero: 2’ pt, 4’ st

Area Comunicazione Vis Sezze

Lascia un commento