Le migliori scarpe da calcio per te? Tutto quello che dovresti sapere

Come scegliere le migliori scarpe da calcio o da calcetto da comprare è probabilmente un problema di molti calciatori

Tralasciando le diverse marche, la cui preferenza dipende molto dal fattore marketing, concentriamoci sulle caratteristiche più importanti per quando si decide di acquistare una scarpa da calcio.

Perché se troverai le scarpe giuste per i tuoi piedi riuscirai a trovare notevoli vantaggi nella pratica del tuo sport preferito:

  • Aumenti la tua prestazione fisica
  • Migliori il controllo e il tocco di palla
  • Eviti infortuni e dolori

Tre cose fondamentali per un giocatore di calcio che vuole dare sempre il massimo.

In realtà spesso si sottovaluta proprio la scarpa, questo succede in moltissimi sport, ma è come se una macchina da formula 1 mettesse le gomme lisce sul bagnato: un disastro!

Pensaci bene quando comprerai le tue prossime scarpe da calcio, potresti perdere un’occasione per fare la differenza anche nella partita del lunedì sera, come nella finale di campionato.

Dove giochi

Il primo fattore da tenere presente quando stai per comprare un nuovo paio di scarpe è il terreno sul quali ti troverai a farti inseguire pallone al piede (o a inseguire).

Oggi sono cambiati gli standard e le tipologie di suola e questo è dovuto ai nuovi terreni da gioco e alle nuove tecnologie di progettazione della scarpa, sviluppate per migliorare le performance dell’atleta.

La scelta è influenzata anche dalla possibilità di giocare su più terreni, difatti è possibile allenarsi su un campo in sintetico, giocare la partita ufficiale su erba naturale e trovare, per le partite fuori casa, un altro tipo di terreno ancora.

Per chi gioca a calcio, sia a livello amatoriale che professionale, il momento della scelta delle scarpe da calcio è uno dei più importanti. Individuare lo scarpino che assicuri la massima protezione contro gli infortuni e che permetta di ottenere le migliori prestazioni sul campo non è un’operazione banale, date le molte caratteristiche da valutare e la varietà dei marchi e dei modelli.

Il primo consiglio è quello di acquistare almeno due scarpe, una per gli allenamenti e una per la gara. Per la precisione sarebbe preferibile acquistare due scarpe dello stesso modello, magari di fascia di prezzo differente, che solitamente corrispondono a professionale, semiprofessionale e amatoriale.

In ogni caso devi sapere che esistono “diverse” suole con “diversi” tipi di tacchetti che si adattano alle “diverse” tipologie di terreno e condizioni metereologiche. Le possibilità che possono verificarsi sono differenti.

Se mi alleno e gioco solo su erba sintetica la scelta ricadrà su AG (artificial Ground)con tacchetti più bassi e numerosi. Di solito hanno forma cilindrica per favorire la rotazione sull’erba sintetica e quelli Nike sono forati (non è necessario che lo siano perché la scarpa sia una buona scarpa da sintetico).

Se mi alleno e gioco solo su terreni duri (ad esempio terra ed erba naturale, molto asciutta) si dovrà optare per FG (firm Ground) (sigla MD per MIZUNO) che hanno tacchetti fissi in plastica resistenti all’usura. I tacchetti hanno diverse forme: conici, triangolari, lamellari, ogni brand ha la sua tecnologia. In questo caso si possono scegliere anche le HG Hard Ground, perfette per terreni molto duri, con tacchetti in plastica, molto più resistenti e duraturi. Quest’ultima tipologia di scarpa sta sparendo dal mercato italiano.

Se mi alleno e gioco su terreni morbidi, come campi fangosi o erba bagnata, c’è bisogno di più stabilità, quindi è possibile optare per: SG (Soft Ground), la famosa scarpa a 6 tacchetti in alluminio (per campo molto fangoso o bagnato) o SG MISTA, con tacchettatura mista plastica/alluminio, che rappresenta l’evoluzione della SG. La vendita si sta indirizzando verso questa tipologia di suola in quanto i tacchetti in alluminio sono intercambiabili anche con quelli in plastica facendo diventare la scarpa una vera e propria FG.

Conoscendo bene il terreno dove giochi, adesso sai anche quali tipologia di suola e tacchetti fanno al caso tuo.

Qual’è il tuo stile di gioco?

In base a come preferisci giocare a calcio esistono scarpe più o meno adatte.

Le scarpe con delle tomaie leggere fini, comode, leggere e molto elastiche sono perfette se sei un giocatore che:

Foto LaPresse/Marco Alpozzi 17 Settembre /2019 Milano (Italia) sport calcio Inter Vs Slavia Praha – Champions League Fase a Gironi – Gruppo F – Stadio Giuseppe Meazza Nella foto: Stefano Sensi (F.C. Internazionale Milano); Photo LaPresse/Marco Alpozzi September 17, 2019 Milan (Italy) sport soccer Inter Vs Slavia Praha – Champions League group stage – Group F – Giuseppe Meazza stadium In the pic: Stefano Sensi (F.C. Internazionale Milano);
  • Pesa meno di 80 chilogrammi
  • Ama far girare e circolare la palla
  • Gioca con pochi tocchi precisi
  • Non corre molto in campo
  • Predilige azioni con scatti brevi
  • Ha bisogno di un ottimo tocco e controllo di palla

Le scarpe da calcio invece che sono ricavate da materiali spessi sintetici o da pellame, magari con anche diversi rinforzi nei punti più sotto sollecitazione sono ideali se sei un giocatore che:

ROME, ITALY – AUGUST 18: Francesco Acerbi of SS Lazio during the serie A match between SS Lazio and SSC Napoli at Stadio Olimpico on August 18, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

  • Pesa 80 o più chilogrammi e ha una corporatura robusta
  • Predilige le azioni di forza
  • Ha un gioco aggressivo
  • Compie molti scatti lunghi con tanti cambi di direzione
  • Necessità di stabilità per esprimere tutta la sua velocità
  • Non necessita di eccessiva precisione nel tocco e nel tiro

Oltre ai diversi tipi di tacchetti visti prima, tieni in considerazione anche che esistono due tipologie di suole.

Quelle in fibra di carbonio sono più rigide, più resistenti e leggere, ma si deformano meno adattandosi più lentamente al piede (spesso sono un po’ più scomode) di quelle in poliuretano termoplastico.

Il piede deve essere comodo

Tutto quello che abbiamo detto fino ad ora è sicuramente giusto e utile, ma quello che deve starci dentro alla fine è il tuo piede.

Fondamentale diventa quindi il numero e la grandezza della scarpa da calcio.

Prova le tue scarpe sempre con le calze che useresti a giocare:

  • Il piede non deve battere in punta neanche quando vai sulle punte
  • Non deve nemmeno scalzare a livello del tallone
  • Controlla anche se la scarpa è a pianta stretta o larga (in base al tuo piede)
  • Attenzione che anche il collo del piede non sia troppo basso

Tieni sempre presente che un pochino la scarpa si lascerà andare col tempo, non sicuramente in lunghezza, ma in larghezza.

Problemi legati alle scarpe sbagliate

I problemi che possono presentarsi quando giochi e ti alleni con delle scarpe non adatte si possono dividere in due grandi gruppi.

Perderai sicuramente nella qualità di gioco:

  • Meno agilità nei campi di direzione
  • Meno coordinazione e possesso palla
  • Meno velocità nello scatto e velocità in generale
  • Meno precisione nei passaggi e di mira nei tiri in porta

Oltre alla diminuzione di tutte queste doti tecniche e fisiche rischierai anche di incappare in fastidiosi problemi muscolari e spiacevoli infortuni:

  • Il gonfiore ai piedi è il primo sintomo che si manifesta durante la partita
  • Seguito spesso da dolorose vesciche
  • Sempre rimanendo sui piedi aumentano le possibilità di prenderti una distorsione di caviglia
  • Il mal di schiena (lombalgia) e nei casi più sfortunati la sciatica sono dolori molto comuni quando si sbagliano scarpe
  • Come anche la pubalgia si dimostra compagna di molti calciatori amatori come professionisti
  • Infine aumenteranno anche le probabilità di avere dolori articolari di vario genere (ginocchia, anche, cervicale)

Direi che questi piccoli spunti di riflessione dovrebbero bastare per farti perdere un po’ di tempo in più quando entrerai nel negozio per scegliere e comprare le tue nuovissime scarpe, siano esse da calcio o da calcetto.

Scegliere la giusta scarpa da calcio non è facile come sembra. Tra le varianti che entrano in gioco nella valutazione c’è anche il terreno da gioco, che può essere in terra, in erba o sintetico. Per ogni tipologia di terreno esiste una scarpa giusta. Negli ultimi anni, con l’avvento dell’erba sintetica e con le diverse generazioni annesse, sono cambiati tutti gli standard esistenti.

Fino a qualche anno fa l’unica distinzione era quella tra le scarpe da calcio a 13 tacchetti e scarpe da calcio a 6 tacchetti. Le prime venivano utilizzate sulla terra (o pozzolana) mentre le seconde erano utilizzate sui campi in erba naturale.

I materiali

Un altro fattore da tenere in considerazione riguarda i materiali utilizzati, in base ad essi possiamo distinguere:

  • pelle naturale: sono le più classiche, molto morbide e traspiranti, si adattano facilmente alla forma del piede. La pelle maggiormente impiegata è il vitello mentre la più pregiata è il canguro.
  • materiali sintetici: sono molto leggere e innovative e presentano una calzata aderente. I materiali utilizzati variano da semplici materiali plastici a materiali più tecnologici come, ad esempio, il flyknit di Nike.

Un altro fattore da tenere in considerazione riguarda i materiali utilizzati, in base ad essi possiamo distinguere:

– Scarpe calcio in pelle naturalesono le più classiche,molto morbide e traspiranti, si adattano facilmente alla forma del piede. La pelle maggiormente impiegata è il vitello mentre la più pregiata è il canguro.
– Scarpe calcio in materiali sintetici: sono molto leggere e innovative e presentano una calzata aderente. I materiali utilizzati variano da semplici materiali plastici a materiali più tecnologici come, ad esempio, il flyknit di Nike.

La misura: come regolarsi

Un altro particolare importante da considerare è quello della misura. La scarpa dovrà abbracciare il piede, senza però stringerlo, quando la calzerai dovrai tenere conto del fatto che essa non potrà essere la più comoda delle calzature in tuo possesso, poiché per sentirti perfettamente a tuo agio, dovrai prima indossarla per un breve periodo, così da adattare il tuo piede alla forma della calzatura. In particolare, per gli scarpini da calcio in pelle è consigliato scegliere la misura più precisa al momento della prova in quanto più il materiale naturale è pregiato più tenderà ad adattarsi alla forma del piede. Le scarpe in materiale sintetico, invece, soprattutto quelle di alta gamma, hanno una vestibilità più stretta e avvolgente.

Ora che possiedi tutte le informazioni tecniche e i consigli dei nostri esperti sei pronto per scegliere la calzatura che fa al caso tuo. Scopri tutti i modelli di scarpe calcio dei migliori marchi nel nostro shop online o nei nostri punti vendita, dove potrai trovare anche un ampio assortimento di scarpe calcetto.

Ultimi consigli

Scommetto che ti starai chiedendo: qual è la marca di scarpe da calcio migliore? La risposta è semplice: non esiste. Spesso si equivalgono, solo provando sarà il tuo piede a trovare migliore una marca rispetto all’altra: devi solo sempre tenere presente quello che ti ho detto prima.

Per sicurezza prova sempre più marche per scegliere quella che più ti si addice.

L’aspetto e la moda giocano sicuramente un ruolo molto importante, ma non superiore a quanto detto prima. In parole povere compra le scarpe più belle solo a parità di caratteristiche, altrimenti scegli quelle più brutte, ma con le specifiche tecniche migliori. Se sei un genitore evita di prendere un numero più grande sperando che tuo figlio, ancora in fase di crescita, possa utilizzarlo anche l’anno dopo: farai più danni che altro.

Un consiglio personale: se non sei un esperto rivolgiti a negozi specializzati in scarpe da calcio e calcetto (rispetto ai grandi negozi di sport), in modo da avere personale più competente che possa consigliarti meglio. Di contro, se sei già sicuro delle tue scarpe e non necessiti di provarle, nei negozi online puoi trovare un maggior assortimento di modelli e colori a prezzi inferiori.

Lascia un commento