Falaschelavinio, la frizzantezza di Vellitri: “Cominciamo a macinare risultati positivi!”

Piermarco Vellitri: “Il nostro campionato inizia domenica”

Alla vigilia della gara esterna contro la Vigor Perconti, valida per la quinta giornata, abbiamo raccolto le dichiarazioni del giovane centrocampista, classe 2001, Piermarco Vellitri, a segno domenica scorsa nella gara di Civitavecchia. Il primo pensiero è per il prossimo avversario. “Ho letto che sono una squadra giovane, come la nostra. Aver fatto tre gol a una corazzata come l’Unipomezia, vuol dire che hanno delle qualità ma ogni partita ha storia a sé. Nel calcio le sorprese sono all’ordine del giorno. E’ il mio primo anno tra i grandi, non conosco gli avversari e per questo vivo partita per partita”.

Vellitri è arrivato al Falaschelavinio in prestito dall’Arezzo, dove nella scorsa stagione ha disputato il campionato Berretti. “Quella di Arezzo è stata un’esperienza che mi ha formato molto, era il primo anno lontano da casa e mi sono trovato molto bene. Dato che sono in prestito, spero di poter tornare a calcare i campi della società aretina. Ho scelto Falaschelavinio perché la presidenza e il mister mi hanno saputo convincere, mi hanno fatto sentire importante, quello che cercavo maggiormente. Questa società è una grande famiglia che non ci fa mancare niente, ora tocca a noi cominciare a macinare risultati positivi per ripagarla di tutti gli sforzi che fanno per noi”.

Per finire Vellitri ci racconta cosa ha provato dopo il suo primo gol tra i grandi, domenica scorsa a Civitavecchia, gara terminata con la sconfitta per 5 a 2. “L’emozione che si prova a ogni gol è sempre speciale. Sono molto felice di aver segnato alla mia prima gara da titolare. Peccato per come è andata a finire la partita, la mia rete aveva riacceso l’incontro ma poi abbiamo subito altri due gol. Abbiamo reagito, abbiamo dimostrato di essere una squadra viva, con gli attributi. La classifica al momento ci penalizza ma non meritiamo l’attuale posizione. Siamo una squadra giovane e abbiamo tanta qualità. Dobbiamo crescere e sono sicuro che con il lavoro e continuando a credere alle idee di gioco del mister arriveremo all’obiettivo“.

Area Comunicazione Falaschelavinio

Lascia un commento