Eccellenza, Girone A – Montespaccato, Gallinucci batte un colpo: “Cerco di farmi trovare pronto. Cynthia? Guai a sottovalutarli”

Al termine degli ultimi 90 minuti, il Montespaccato Savoia ha agganciato la quinta posizione nella classifica generale del girone A (al pari dell’Eretum). Il 2-0 rifilato al Ronciglione è valso ai ragazzi di Belli il quarto successo consecutivo e i capitolini non vogliono assolutamente fermarsi qui. Domenica prossima arriva il Cynthia. Anche la squadra di Panno sta attraversando un buon periodo, è reduce da due successi pesantissimi più quello a tavolino (in attesa di conferma del Giudice Sportivo) di mercoledì nel recupero con il Montalto.

Ad introdurre la sfida con i castellani è il centrocampista classe ’97 Giulio Gallinucci. “Anche contro il Cynthia cercheremo di partire subito aggressivi per indirizzare la gara in nostro favore. É una gran bella squadra e non dobbiamo quindi sottovalutarla. Proveremo a far gol nella prima fase del match e la gente che verrà a sostenerci dovrà aspettarsi tanta determinazione proprio in questo senso. Poi starà a noi confermare sul campo quanto detto. Adesso stiamo attraversando un ottimo momento e dobbiamo dimostrare che valiamo una classifica di vertice. Proprio in quest’ottica credo che il prossimo sia uno snodo abbastanza importante”.

Oltre agli impegni calcistici, l’ex Monte Grotte Celoni è impegnatissimo nel programma di Talento & Tenacia, con l’IPAB romana che ha dato al giovane calciatore l’opportunità di intraprendere il proprio percorso in ambito professionale nella Palestra della Legalità. “Quest’anno – prosegue Gallinuccinon ho avuto moltissimo spazio in campo e le chances che mi sono state date sono davvero poche. Ma rispetto assolutamente le scelte del mister, anche se dall’inizio ho ritenuto più opportuno mettermi in gioco su altri fronti. In particolare mi riferisco al Calcio a 8, dove siamo primi e ci stiamo divertendo tantissimo. Ma soprattutto all’impegno con l’Asilo Savoia nella palestra di Ostia. Insieme a Mario Adami siamo stati nominati referenti della segreteria e inoltre potrei ricoprire anche un ruolo amministrativo. Sono entusiasta per questa nuova esperienza e la consiglierei a qualsiasi mio coetaneo. É vero che per noi ragazzi giocare a calcio è importante ma al tempo stesso c’è anche altro, e questa società, con il presidente Monnanni in primis, mi ha dato un’opportunità irripetibile per quello che poi sarà il mio futuro. Un’occasione da cogliere al volo. Ho scelto mettermi in gioco e questo club mi ha offerto tanto. A livello sociale, mentale e a 360 gradi”.

Ufficio Stampa Montespaccato

Lascia un commento