Lega Pro, Girone C – A Cava de’ Tirreni finisce in parità: Viterbese indenne con Luppi

La Viterbese ottiene un buon punto contro la Cavese. I leoni, i quali sono costretti a giocare ogni tre giorni per via dei numerosi recuperi, escono indenni da un campo ostico.

Mister Calabro mette dal primo minuto Polidori in attacco accanto a Bismark, entrambi supportati da Pacilli trequartista. Il centrocampo vede Damiani e Cenciarelli centrali, Mignanelli esterno sinistro e Zerbin a destra. La difesa vede l’assenza di Sini per squalifica e Coda parte titolare con Atanasov e Rinaldi davanti al portiere Valentini.
La Viterbese comincia bene la partita, guida il gioco e tiene maggiormente il possesso palla. Le azioni offensive vengono provate sulle fasce laterali con Zerbin e Mignanelli. La Cavese gioca di rimessa e deve far entrare De Brasi al posto del portiere Bisogno per infortunio. I padroni di casa trovano il vantaggio al 18º minuto con Fella che batte a tu per tu Valentini in un contropiede fulmineo con la Viterbese sbilanciata in fase offensiva.
La Viterbese continua a guidare il gioco, ma non è cinica. Prima del riposo Pacilli ha sui piedi la palla del pareggio, ma su calcio di rigore stampa la conclusione sulla traversa.

Nell’intervallo Calabro cambia ben tre elementi, inserendo Vandeputte, Tsonev e Luppi al posto di Pacilli, Cenciarelli e Bismark.
La gara comincia equilibrata e la Viterbese fatica a creare occasioni pericolose. I minuti passano e la Cavese spreca due buone occasioni con Magrassi. Coda deve uscire per infortunio ed al suo posto De Giorgi va a fare il terzo di difesa.
Entra anche il giovane Molinaro al posto di Rinaldi per gli ultimi minuti di gioco ed è la mossa azzeccata: appena entrato, il giovane attaccante serve dal fondo sulla fascia sinistra per Luppi che, da pochi passi, segna il pareggio.
Negli ultimi minuti la Viterbese tenta anche di provare un timido assalti finale, ma il risultato non cambia fino al triplice fischio dell’arbitro.
Il gialloblu conquistano un buon punto su un campo difficile contro una diretta concorrente per un posto ai playoff. Ora il calendario pone subito la trasferta di Siracusa mercoledì prossimo mentre domenica 24 febbraio la Viterbese riceverà il Catania alle Enrico Rocchi.

—–
—–

CAVESE – VITERBESE 1-1

Reti di: 18º Fella (CA), 37ºst Luppi (VT)

CAVESE: Bisogno (12ºpt De Brasi), Palomeque, Manetta, Rosafio (33ºst Saint-Maza), Favasuli (C), Fella (33ºst Flores), Bacchetti, Tumbarello, Lia, Ferrara (14ºst Bruno), Magrassi
A disposizione: Silvestri, De Rosa, Buda, Logoluso, Agate, Nunziante, Pugliese, Castagna
Allenatore: Giacomo Modica

VITERBESE (3-5-2): Valentini; Atanasov, Rinaldi (36ºst Molinaro), Coda (4ºst De Giorgi); Cenciarelli (1ºst Tsonev), Damiani, Mignanelli, Pacilli (1ºst Vandeputte), Zerbin; Polidori, Bismark (1ºst Luppi)
A disposizione: Thiam, Bertolini, Sparandeo, Palermo, Milillo, Coppola, Artioli
Allenatore: Antonio Calabro

ARBITRO: Nicola D’onda di Cormons
ASSISTENTI: Dentico e Pintaudi

Ammonizioni: 30ºpt Mignanelli (VT), 32ºpt Lia (CA), 16ºst Palomeque (CA)
Note: giornata fresca, campo in pessime condizioni; angoli 2-7 per la Viterbese

Alessandro Pierini – TusciaTimes.eu

Lascia un commento