1-E: L’Atletico Lodigiani non molla: piegato il Villa Adriana al Francesca Gianni

ATLETICO LODIGIANI – VILLA ADRIANA 2-1

Atletico Lodigiani: Pomponi, Di Ciaccia (25’st Spina), Perla, Navarra (38’st Pilone), De Luca, Giulitti, Ciampi, Laurenzi, Sandulli, Morero (20’st Ancona), Cenci. A disp.: Reale, Vizioli, Colucci, Amendola. All.: Fiatti.
Villa Adriana: Leonetta, Centanni, Urbani (40’st Persili), Fraschetti, Pantaleoni, De Vincentis, Bischi (23’st Marini), Carrarini, Cavaliere (23’st Di Corpo, 34’st Moriconi), Visconti, Cordiali. A disp.: Bravetti F., Amadei, Persili, Bravetti W., Pilia, Lorenzo, Moriconi, Marini, Di Corpo. All.: Porcari (squalificato, in panchina Vecchi).
Arbitro: Antonellis (Ciampino).
Reti: 33’pt Cenci (AL), 13’st rig. Cavaliere (VA), 31’st Sandulli (AL).
Espulsi: 45’pt Fraschetti (VA) per doppia ammonizione, 13’st Perla (AL) per doppia ammonizione.
Ammoniti: Di Ciaccia (AL), Perla (AL), Navarra (AL), Urbani (VA), Fraschetti (VA).
Note: Spettatori 150. Giornata temperata e serena.

Match di cartello al Francesca Gianni dove l’Atletico Lodigiani di mister Fiatti ospita il Villa Adriana di mister Porcari, squadra seconda in classifica e miglior difesa di tutto il Lazio con sole 4 reti subite in 13 partite mentre i padroni di casa stazionano a metà classifica in cerca di continuità e giocano senza pressioni.

L’inizio è di marca ospite con l’Atletico che lascia campo agli avversari, ottima circolazione della palla, buoni fraseggi palla a terra ma nessun pericolo per Pomponi grazie anche all’attenta prestazione della difesa biancorossa. La prima occasione è però per i ragazzi di Fiatti al 16′ grazie ad una verticalizzazione di Laurenzi per Sandulli che evitato il fuorigioco si avvia centralmente ed in solitudine verso Leonetta che è bravo a rimanere in piedi fino all’ultimo e a ribattere con i piedi la conclusione della punta di casa dall’altezza del limite dell’area. Al 25′ svetta in area De Vincentis su punizione dalla sinistra di Carrarini ma la palla termina alta. Al 33′ altra ripartenza dell’Atletico con Cenci che sul centrodestra al limite punta Fraschetti, lo salta ma il difensore lo blocca commettendo fallo: ammonizione, punizione dal limite e sinistro perfetto dello stesso Cenci con palla che toglie la ragnatela alla destra del portiere.

VillaAdriana7
33’pt: Cenci (AL) calcia di sinistro ed infila l’incrocio lontano

A questo punto l’Atletico si difende alzando il baricentro ed impedendo di fatto la costruzione dal basso, il Villa Adriana soffre riuscendo comunque a crearsi un occasione al 39′ con punizione dalla trequarti destra di Visconti, palla fin dentro l’area dove centralmente Cavaliere controlla, si gira ma il suo destro è alto sopra la traversa. Sul finire di tempo, numero di Ciampi che sull’out di sinistra lascia sul posto due avversari, Fraschetti già ammonito lo stende, secondo giallo, rosso e Villa Adriana che va al riposo con l’uomo in meno.

Nella ripresa gli ospiti entrano in campo determinati a ribaltare il risultato, l’Atletico regge l’urto senza problemi ma al 13′ su un rinvio dalla difesa il pressing viene applicato male, Pantaleoni da centrocampo pesca Bischi sulla destra alle spalle di Perla che nel tentativo di recuperare in area lo atterra. Anche qui secondo giallo, espulsione, rigore e trasformazione perfetta di Cavaliere che ristabilisce la parità. Il Villa Adriana trovato il pareggio prova a far uscire i padroni di casa che però non offrono il fianco agli ospiti, entrambe sembrano aspettare il momento opportuno per colpire e ci riescono i ragazzi di mister Fiatti al 31′ quando Sandulli si incarica di calciare una punizione sulla sinistra praticamente dal calcio d’angolo, destro potente a giro appena sopra la barriera con Leonetta che in mezzo alla porta viene colto di sorpresa sul primo palo, tentativo di intervento ma ormai la palla è in rete e l’Atletico si porta di nuovo avanti. Ritrovato il vantaggio i biancorossi passano al 4-4-1 con mister Porcari che inserisce forze fresche ma un pò la sfortuna (Di Corpo entra e si fa male), alcune assenze e l’imprecisione dei suoi impediscono di raggiungere il pareggio. Due i tentativi di De Vincentis che di testa su altrettante punizioni colpisce bene indirizzando sempre però sopra la traversa (37′ e 42′). Nel mezzo gran destro di Cordiali che al 40′ si libera di Ciampi sulla sinistra, converge al centro e tira ma è altrettanto stratosferico Pomponi che vola alla sua destra e devia in angolo. Al 43′ gran sinistro di Cenci dai 25 metri su cui Leonetta è pronto e para a terra e poi al 50’ sull’ultima punizione Pomponi esce in presa alta a centro area, fa sua la palla e serve Ciampi sulla destra che verticalizza per Cenci, la punta va via in velocità ad un paio di avversari, entra in area rientra ma a due passi dal portiere non riesce a concludere e perde il tempo per la conclusione.

Al fischio finale festeggia l’Atletico che ha il merito in una partita tutto sommato equilibrata di sfruttare meglio le palle inattive e soffrire per 95 minuti infliggendo ad un avversario ostico, esperto, ben messo in campo e capace finora di prendere solo 4 reti in 13 partite la sua seconda sconfitta in campionato dalla quale avrà subito l’opportunità di riprendersi ospitando la capolista Certosa domenica prossima nella madre di tutte le sfide del girone E.

Lascia un commento