Prima Categoria, Girone E – Magnitudo, puoi ridere. Setteville in crisi, Di Vico ammette: “Squadra presuntuosa e leggera”

Inizio shock per il Setteville che già dai primi minuti appare irriconoscibile ed offre spazi ed opportunità ad un volitivo Magnitudo che va subito in goal.  Al 6’ su un rilancio, dalla trequarti viene imbeccato Amici, che lasciato solo dalla difesa gialloblù, ha tutto il tempo per aggiustarsi la sfera e tirare di sinistro da fuori area battendo l’incolpevole Cerqua. La reazione del Setteville non si fa attendere, al 12′ minuto Mari si libera in area ma fallisce un goal già fatto spedendo la palla al lato del portiere. Dopo 10 minuti è Garritano che ci prova con un colpo di testa ma la palla colpisce la parte laterale del palo e viene parata dal portiere. Troppo sterile e svogliato l’attacco degli ospiti e si va negli spogliatoi col risultato di 1-0 per il Magnitudo.

Inizia la ripresa con il Setteville che cerca il pari, ma viene di nuovo punito al 2′ su calcio piazzato, da un colopo di testa che corregge in rete un traversone dalla tre quarti di campo. I cambi si susseguono da una parte e dall’altra e non succede niente di particolare se non un’ espulsione per entrambe le squadre, fuori capitan Leone (Magnitudo) e Garritano (Setteville). Si conclude con un rigore invocato dal Setteville, per fallo molto dubbio ai danni di Prunas ed il 3-0 del Magnitudo che chiude la partita ed apre la crisi in casa del Setteville, che ha raccolto un solo punto nelle ultime 4 partite.

Mister Giuseppe Di Vico a fine partita amareggiato dichiara: “Oggi abbiamo pagato l’assenza di uomini importanti per la squadra e quelli che sono subentrati erano a mezzo servizio per i postumi di infortuni subiti in settimana. Per l’occasione ho convocato 4 ragazzi della Juniores che ben si sono comportati (esordio in prima categoria per Olivieri e Panella ndr), questo però non vuole essere un alibi, perchè ho visto la mia squadra troppo presuntuosa, affrontare con troppa leggerezza questo incontro che avevo preannunciato difficile. Basta vedere che il Magnitudo, contro lo Zena, a 20 minuti dalla fine era in vantaggio per 1-0 e con il Villa Adriana fuori casa ha fatto una buona prestazione perdendo solo di misura. Ora bisogna recuperare gli infortunati e la forza mentale di tutti e faccio appello ai miei ragazzi , ai quali rivolgo l’invito di essere tutti presenti ai prossimi allenamenti, per provare insieme , ad uscire da questo tunnel di risultati negativi”.

Gianni Sarnataro – Area Comunicazione Setteville

Lascia un commento