UFFICIALE Under19 Regionali C – Torre Angela Acds, quattro innesti e un nuovo preparatore per Polletta

Roma – Il Torre Angela Acds cura i particolari. E lo fa anche il suo gruppo Juniores regionale C che si rinforza in vista della seconda parte di stagione. Visto che la rosa di mister Daniele Polletta è stata falcidiata da una serie di infortuni, il tecnico e la società capitolina hanno cercato di tamponare la situazione: ufficiali gli accordi con Nicholas Alessandrini (attaccante ex Borussia), Alessandro Pedicelli (terzino sinistro ex Atletico Torrenova), Niccolò Carpentieri (esterno offensivo ex Grifone Gialloverde) e Gianluca Consoli (centrocampista offensivo ex Atletico Torrenova). «Già in estate volevo fare degli innesti in determinate zone del campo e ora siamo riusciti a centrare questo obiettivi. I quattro neo arrivati sono tutti convocabili e utilizzabili per il match di domani sul campo della Polisportiva Monti Cimini» sottolinea Polletta che per la trasferta in terra viterbese dovrà rinunciare al portiere Martinelli e al centrocampista e capitano Liberti (che staranno fuori ancora un mese), al difensore centrale Giammaria (che è in recupero, ma rientrerà solo nel nuovo anno) e agli squalificati Pace e D’Orazi, mentre l’altro portiere Lisciani non è al meglio e altri elementi vanno valutati. «Sarà la nostra ultima parte del 2018 e cercheremo di fare il massimo pure in emergenza, anche perché veniamo dal buon 3-1 di sabato scorso sulla Castelnuovese con doppietta di Hreniuc e gol di De Luca» ricorda Polletta che da poco meno di un mese può contare anche sulla collaborazione del preparatore atletico Federico Giacchetti. «Lui lavorava già con la Scuola calcio del Torre Angela e io l’ho conosciuto perché nel gruppo 2006 gioca mio figlio Lorenzo. Federico è laureando in Scienze motorie, una persona serie e un gran lavoratore. La società ha dato l’ok affinché mi potesse affiancare nel lavoro sulla parte atletica e il gruppo l’ha accettato volentieri».

Tornando al campionato, Polletta traccia un mini bilancio della prima parte e prova a dare uno sguardo in avanti. «Finora abbiamo alternato ottime prestazioni ad alcune gare meno buone. Forse è mancato un pizzico di esperienza per la categoria: rimane il rimpianto per aver subito due pareggi a tempo scaduto e averne rimediato un altro con la Pescatori sciupando tantissime opportunità. L’obiettivo è quello di migliorarsi sempre: a gennaio avremo cinque partite molto importanti con Pro Roma, Montespaccato, Boreale, Pescatori Ostia e Lupa Roma, tutte squadre che ci precedono in classifica. Se vogliamo rimontare dobbiamo fare bene».

Lascia un commento